VISO E CORPO

Rimedi per la pelle arrossata

LEGGI IN 3'

Come avere una pelle perfetta? Durante la stagione invernale la pelle deve affrontare più di un nemico. Oltre allo smog ci sono anche l'aria gelida e gli sbalzi di temperatura. Per proteggere la cute del viso dagli attacchi esterni e per non ritrovarla in poco tempo secca, arrossata e screpolata è importante seguire alcune precauzioni.

DETERGI LA PELLE QUOTIDIANAMENTE -  la pulizia è il primo passo per evitare che la pelle si irriti facilmente. La superficie dell'epidermide ha una componente oleosa che facilita l'adesione delle polveri inquinanti che la irritano rendendola ipersensibile. Al mattino puoi utilizzare una crema detergente senza risciacquo in modo da non mettere a contatto sostanze calcaree con la cute e non disidratarla ulteriormente mentre la sera, dopo aver lavato il viso, tamponalo con un composto di amido di riso e acqua termale che asporta delicatamente i residui di sporco e di trucco.

IDRATA LA PELLE - con il freddo la pelle tende a diventare secca in quanto le cellule perdono il loro apporto idrico e tendono a staccarsi. L'epidermide va idrata con una crema a cessione lenta che contenga elementi quali l'acido ialuronico, collagene, elastina, ceramidi e un filtro Uv determinante che proteggere la barriera cutanea.

NUTRILA CON L'OLIO - ci sono prodotti sufficientemente grassi che riescono a nutrire la pelle secca come l'olio per massaggi all'arnica o l'olio secco spray alla vitamina E mentre nell'acqua della vasca si possono diluire sostanze oleose quali l'olio di borragine o di calendula.

STOP ALL'ARIA SECCA - il riscaldamento delle case favorisce l'inaridimento cutaneo, è importante quindi non superare la temperatura di 20°C negli ambienti chiusi. Fornitevi di un idrometro, se il valore del tasso di umidità sarà inferiore al 70%  è bene tenere l'umidificatore acceso per almeno 12 ore in modo la ripristinare l'umidità nella stanza.

RINFORZALA LA NOTTE - questo è il momento della giornata ideale per rinforzare la cute del viso in quanto non viene attaccata dal freddo e non ha sbalzi di temperatura. Usando una crema che contenga proteine ed oligoelementi si accelera il normale metabolismo dell'epidermide che in inverno tende ad essere più lento.

CURA LA COUPEROSE - gli sbalzi di temperatura peggiorano la couperose, il freddo esterno e il caldo degli ambienti interni dilatano e contraggono continuamente i capillari che si indeboliscono e diventano visibili in superficie. Rinforza la pelle con integratori di flavonoidi e vitamina C e proteggila con una crema ed un fondotinta con un elevato filtro protettivo.

PARTICOLARI ATTENZIONI PER IL CONTORNO OCCHI - questa parte del viso è particolarmente arida. Applica sempre una crema alla sera e durante il giorno proteggila dal freddo con gli occhiali da sole. Per decongestionare la zona usa un dischetto di cotone imbevuto in acqua di rose, che ha un'azione lenitiva, e tieni in posa per almeno 15 minuti.

DIFENDI LE LABBRA - sono l'umidità e lo smog che entrando nelle pieghe della mucosa delle labbra la rendono più fragile facendola screpolare. Usa regolarmente il 'burro - cacao' anche sopra il rossetto, alla sera stendi la crema nutriente, la stessa che usi per il viso.

RINFORZA LA PELLE MANGIANDO - i cibi che aiutano a rendere la pelle più resistente sono quelli ricchi di selenio: sogliola, tonno, salmone, fagioli, piselli e riso. Per mantenere idratata l'epidermide mangia le noci, che contengono l'acido gamma linoleico, e bevi un bicchiere di latte oppure mangia dello yogurt.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta