VISO E CORPO

Come fare fanghi dimagranti e anticellulite in casa

LEGGI IN 3'

Tra le tante, piccole grandi imperfezioni che ci assillano, gli inestetismi della cellulite sono i più fastidiosi, non trovi anche tu? Combatterli è una vera sfida con cui ogni anno, in prossimità dell’estate, ci troviamo ad avere a che fare. Perché sì, durante l’inverno, nascosti sotto strati di vestiti, si riesce a ignorarli più facilmente, ma con la bella stagione, le giornate al mare o all’aria aperta, affrontare la cellulite diventa un must. A proposito, mai sentito parlare di fanghi fai da te?  

Tra tutte le soluzioni per attenuare l’antiestetico effetto di “pelle a buccia d’arancia”, i fanghi fai da te dimagranti sono sicuramente le più naturali ed efficaci, facilmente realizzabili in casa con pochi, semplici ingredienti. Ingredienti? Proprio così: come molti rimedi casalinghi per la cura del corpo, anche la preparazione dei fanghi anticellulite si basa su prodotti naturali. Per reperirli non ti servirà andare molto lontano: ti basterà dare un’occhiata alla tua dispensa, in cucina, oppure fare un salto al supermercato! Comodo, no?

Ecco allora una ricetta semplice e veloce per fanghi dimagranti fatti in casa.

Cominciamo dagli ingredienti:

•    Cacao amaro in polvere
•    Fondo di caffè
•    Sale grosso
•    Acqua tiepida o tè verde
•    Olio d’oliva o di mandorle dolci
•    Olio essenziale di rosmarino

Versa in una ciotolina 4 cucchiai di cacao amaro, 1 fondo di caffè, 1 o 2 cucchiai di sale grosso. Mischia gli ingredienti tra loro e, continuando a mescolare, aggiungi a poco a poco un po’ di acqua tiepida, quanto basta per ottenere un composto morbido e cremoso. Fai attenzione a non renderlo troppo liquido, perché altrimenti potrebbe colare giù quando lo spalmerai sulla pelle!

In alternativa all’acqua, per diluire i tuoi fanghi casalinghi puoi usare il tè verde, le cui proprietà snellenti e antiossidanti sono ben note!
Alla soluzione sufficientemente cremosa, a questo punto, puoi aggiungere qualche goccia di olio d’oliva o di mandorle dolci, entrambi dalle proprietà idratanti, e qualche goccia di olio essenziale di rosmarino, dal potere snellente. Versa 6 gocce di olio in tutto e mescola bene: quanto basta per dare ai fanghi una profumazione piacevole ed una consistenza ancora più delicata!

I tuoi fanghi casalinghi per cellulite sono già pronti: ora non ti resta che stenderli con l’aiuto di una spatolina sulle cosce, sui glutei, sulla pancia o ovunque tu desideri. Considera che dovrai tenerli in posa per almeno 30 minuti, quindi, per evitare di rimanere in piedi immobile per non sporcare tutta casa, l’ideale sarebbe avvolgere le zone interessate con uno strato di pellicola trasparente.

In questo modo la pelle rimarrà al caldo, il che favorirà la penetrazione della caffeina e della teobromina, contenute rispettivamente nel caffè e nel cacao. Entrambe le sostanze hanno un effetto tonificante, perché stimolano il drenaggio e la rimozione dei liquidi stagnanti.

Trascorso il tempo di posa, infilati sotto la doccia e sciacqua via i fanghi con un lieve massaggio rotatorio: il sale grosso aggiunto al composto farà un bello scrub finale, per una sferzata conclusiva d’energia!

Ecco svelato come fare fanghi anticellulite in casa: un vero trattamento di bellezza che, se ripetuto con costanza, si rivela davvero efficace. Provare per credere: all’inizio applica i fanghi almeno una volta a settimana. Vedrai, stavolta, giocando in casa, avrai più possibilità di vincere la sfida contro la cellulite!   

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta