VISO E CORPO

Argilla verde

Oltre ai Centri benessere che utilizzano l'argilla nei fanghi termali, è possibile preparare in casa maschere, impacchi e bevande a base d'argille per mantenere in forma il corpo e la pelle.
LEGGI IN 4'

I benefici dell'argilla erano conosciuti già 4000 anni fa, la regina Cleopatra in persona la utilizzava per la pulizia del corpo e la cosmesi. Anticamente a Roma i panni venivano lavati e disinfettati in una miscela d'acqua ed argilla. Oggi oltre ai Centri benessere che utilizzano l'argilla nei fanghi termali, è possibile preparare in casa maschere, impacchi e bevande a base d'argille per curare molti disturbi comuni e mantenere in forma il corpo e la pelle.


L'argilla viene estratta nei mesi estivi e lasciata essiccare al sole perché si possa caricare d'energia. Agisce tramite un processo di osmosi: l'energia accumulata viene rilasciata sulla zona interessata dal dolore o dal malessere, liberandola dalle tossine, dalle impurità o dall'umidità; successivamente l'argilla cede i suoi minerali rivitalizzando e curando la parte. I liquidi e gli eccessi di umidità accumulati durante l'inverno, responsabili di bronchiti e reumatismi, vengono smaltiti grazie all'intervento dell'argilla che assorbe i ristagni di liquido.


L'argilla è un elemento della natura di grande efficacia che può essere utilizzato senza temere negli effetti collaterali. Contiene un concentrato di sostanze che ne fanno un prezioso alleato della salute e del benessere: ferro, calcio, potassio, silice, alluminio, sodio, titanio, manganese e magnesio. Esistono vari tipi di argilla: bianca, verde e rosa ma è la verde quella più pregiata. In commercio l'argilla è presente "macinata finemente" per usi esterni e in compresse o "macinata finemente e ventilata" per usi interni. Il beneficio si ottiene solo assumendola in modo continuato e costante.


Tra le sue doti ci sono quelle di essere un'ottima alcalinizzante, disinfettante  e cicatrizzante dei tessuti e della pelle (acne, eczemi, dermatiti, pori dilatati, untuosità della pelle), antidolorifica ed antinfiammatoria  (dolori muscolo-scheletrici, infiammazioni dei nervi e delle giunture), rimineralizzante e riequilibrante (combatte la ritenzione idrica assorbendo i liquidi grazie al processo di osmosi), termo - assorbente e rigeneratrice dell'attività organica (ottima anche contro l'anemia).

Perché agisca per via interna bisogna preparare una sospensione di "acqua argillosa" che si ottiene aggiungendo all'acqua con un cucchiaio in legno ( mai metallico altrimenti gli effetti positivi vengono annullati ) uno o due cucchiaini da caffè d'argilla ventilata (verde o bianca) da lasciare sedimentare per 10/12 ore; per ottenere il massimo beneficio è meglio bere l'acqua soprastante al mattino a digiuno. In questo modo si curano i parassiti intestinali, la gastrite, viene riequilibrata la flora microbica danneggiata da coliti ed enteriti.


Vediamo come utilizzarla al meglio per curare alcuni malesseri comuni:

Dolori articolari: mescola argilla verde e olio d'oliva fino ad ottenere un' impasto cremoso, spalmalo sulla zona interessata dal dolore e tienilo per 30 minuti circa; ripeti tutti i giorni fino a che il dolore si attenua, poi ripeti a giorni alterni per un altro mese. Puoi anche fare un bagno nella vasca nella quale avrai aggiunto, oltre all'argilla, un decotto di rosmarino ( preparalo con 100 gr di rosmarino da bollire per 15 minuti in cinque litri d'acqua).


Maschera per sgonfiare la pancia: prepara un "impacco base" mettendo in una ciotola 2 cm di argilla verde granulare e ricopri d'acqua superando di mezzo centimetro lo strato d'argilla; lascia riposare qualche ora fino a che l'argilla diventerà un' impasto fluido e morbido. A questo impacco aggiungi due cucchiai d'infuso di Arnica montana (da preparare al momento) e tieni in posa per circa 15 minuti.

Impacco contro cattiva digestione e mal di testa: prendi mezzo bicchiere d'acqua e aggiungici tre cucchiai d'argilla, mezzo cucchiaio di olio di oliva  e mezzo limone; applica il composto sul plesso solare (sullo sterno) o sul collo, per 30 minuti coprendo la parte con un telo di lana.


Ecco qualche rimedio nel campo cosmetico:

Maschera per pelle grassa: per le pelli untuose, impure, acneiche e grasse si prepara una maschera base aggiungendo ad un bicchiere d'acqua minerale naturale, un bicchiere di argilla verde, un cucchiaino di olio di oliva, un cucchiaino di miele ed uno di limone da tenere in posa per 10 minuti; in caso di acne si deve tenere in posa per 30 minuti (proseguire per un mese).

Bagno detossicante: per espellere metalli pesanti ed agenti inquinanti dall'organismo (quelli che nostro malgrado respiriamo tutto il giorno) e donare ai muscoli affaticati immediato sollievo, basta aggiungere nell'acqua della vasca da bagno qualche cucchiaio di argilla verde e rimanervi immersi per 10/15 minuti.


Maschera contro la cellulite: mescola mezzo bicchiere di acqua minerale naturale insieme a mezzo bicchiere d'argilla, aggiungi un cucchiaio di olio di oliva e mescola fino ad ottenere una consistenza facilmente spalmabile. Applica sulla zona da trattare e lascia agire per 15 minuti. La pelle risulterà più soda e levigata e migliorerà l'assorbimento delle creme specifiche.


Link consigliati

11 maschere di bellezza fai da te

Curarsi con l'argilla

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta