STILI E TENDENZE

8 motivi per cui è meraviglioso diventare genitori nel periodo natalizio

LEGGI IN 2'

1. Riceverai il più bel regalo di Natale in assoluto. Diventare mamma (e papà) è fantastico. E se è la prima volta sarà ancora più magico. 

2. Farai le vacanze di Natale più lunghe della tua vita. Potrai goderti la tua pausa di maternità da novembre, quando iniziano a brillare le prime lucine, fino a Pasqua.

3. Dopo il parto potrai contare sull’aiuto del neo-papà e di chiunque ti capiti a tiro. Tua sorella sarà in ferie, quindi non potrà sottrarsi ai suoi doveri di zia, cioè spupazzarsi il nipotino per qualche ora mentre tu vai dal parrucchiere o a farti un aperitivo (analcolico, se stai allattando) con le tue amiche.

4. Hai la scusa perfetta per evitare il pranzo di Natale con i parenti. Quest’anno potrai rinunciare al classico, chiassosissimo, pranzo col parentado soprattutto se la tua famiglia vive in un’altra città e per raggiungerla devi sorbirti centinaia di chilometri con la creatura al seguito. 

5. Il tuo bambino riceverà ogni anno una montagna di regali. Compiere gli anni a dicembre significa che Babbo Natale dovrà passare da casa vostra due volte, con grande disappunto delle sue renne, o lasciare un carico extra di doni la notte del 25 dicembre.

6. Quando sarà più grande potrai organizzare la sua festa di compleanno durante le vacanze natalizie. Cioè quando sarai rilassata e a casa dal lavoro, anziché trafelata e stressata dall’ufficio. 

7. Potrai iscrivere tuo figlio a scuola un anno prima. I bimbi nati a fine anno (o entro aprile dell’anno successivo) possono andare a scuola già a 5 anni facendo l’apposita richiesta al Ministero. 

8. Puoi scrivere a Babbo Natale una lunghissima letterina. E chiedergli tutti quei regali utili per il bimbo che non avresti osato neanche immaginare. Dalla carrozzina super tecnologica al baby monitor di design, non te li negherà di certo. Oppure un carillon che proietta luci colorate sul soffitto mentre emana musichette celestiali (insomma, anche tu hai diritto a rilassarti ogni tanto).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione