ESTERNI

Arredamento outdoor per la casa al mare: come sceglierlo

LEGGI IN 2'

Se abbiamo la fortuna di avere una casa al mare, sapremo bene che ogni tanto i mobili da esterno vanno cambiati, un po’ per mantenere un certo decoro ed evitare arredi scoloriti o alterati e un po’ per seguire i trend di stagione e rinnovare gli spazi. Ma la scelta del giusto arredamento outdoor non è sempre semplice.

Oltre a considerare il budget da impiegare, c’è infatti da decidere quale stile vogliamo dare al nostro angolo esterno. Anzi, se il dehor da arredare non è uno spazio continuativo, quindi abbiamo ad esempio un giardino sul retro e un ingresso aperto sul davanti, il discorso da fare è anche se vogliamo dare una divisione di stili oppure no.

La scelta più semplice è di creare una certa continuità di arredo in tutta la casa, quindi non solo mantenendo lo stesso mood fuori, ma anche all’interno degli ambienti domestici. In questo modo si perde meno tempo nella scelta dei mobili e non si corre il rischio di mescolare troppi stili, un azzardo che può rendere la casa un tantino disordinata.

Ma se ci piace osare e magari abbiamo qualche conoscenza di design, possiamo dare ad ogni area della casa uno spunto di arredo differente. Ad esempio, si può lasciare l’ingresso minimale, con semplici arredi evergreen, che stanno in maniera adeguata ovunque li si posizioni, mentre il giardino può essere trasformato in un’area zen modello giapponese.

In commercio si trovano mobili e accessori dalle ispirazioni orientaleggianti, che possono fare al caso nostro. Se poi invece optiamo per qualcosa di più tradizionale, la mobilia in rattan e midollino, colore naturale o anche verniciata, è sempre una valida soluzione per l’arredamento outdoor della casa al mare.

In caso volessimo dare agli esterni un aspetto più moderno e metropolitano, c’è sempre l’opzione dei mobili in policarbonato trasparente, color cristallo o in tonalità decise. Un modo per seguire i trend dell’arredo da interni cittadino e portarli anche nella dimora delle vacanze, così da renderla più contemporanea.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta