ERBORISTERIA

Come gestire l'ansia da esami con rimedi naturali

LEGGI IN 3'

Giugno è notoriamente il mese di test e prove d'esame, da quella classica di terza media agli esami di maturità, senza scordare le verifiche universitarie o la tanto sudata discussione della tesi. In tutti questi casi, così come in tanti altri dove, la performance fatta determina una valutazione, il demone da sconfiggere è certamente l'ansia da prestazione.

La paura di fare brutta figura, quella di non essersi preparati abbastanza, o la più temuta, quella del blocco davanti alla commissione, sono timori che provocano stress e agitazione, con conseguente difficoltà ad addormentarsi la notte, senso di malessere generale, tachicardia, giramenti di testa, disturbi gastrici e intestinali e persino febbre e infiammazione.

Per questo motivo sedare l'ansia, meglio se con rimedi naturali privi di effetti collaterali, è importantissimo. Da una parte infatti ci aiuterà ad essere più in salute, dall'altra ci permetterà di avere una maggiore lucidità e concentrazione, consentendoci di studiare con le basi mentali giuste e focalizzare concetti e date al meglio.

Rimedi naturali contro l'ansia da esami: la dieta

Mens sana in corpore sano, dicevano i latini. Per un corpo sano e una mente che non risente dello stress, la dieta pre-esame deve essere sana ed equilibrata, senza eccessi di zuccheri e grassi animali (i primi portano a picchi glicemici pericolosi, i secondi sono difficili da digerire), ma invece ricca di frutta e soprattutto verdura di stagione.

In particolare diciamo sì agli ortaggi verdi come lattuga, spinaci, broccoli e cicoria, ricchissimi di minerali che contrastano gli effetti del cortisolo, l'ormone dello stress. Ottimi anche frutti rossi, banane e kiwi (con questi ultimi due possiamo preparare deliziosi frullati per la colazione), che sono fonte di antiossidanti e sono in grado di proteggere le cellule dai danni dello stress e dell'ansia.

Rimedi naturali contro l'ansia da esami: l'attività fisica

Fare sport non è solo un toccasana per la silhouette, ma lo è anche per la nostra psiche. Fare una regolare attività moderata di un'ora, fare sforzo fisico e sudare, ci permettono di eliminare le sostanze tossiche dal nostro corpo più velocemente e abbassare i livelli cortisolo nel corpo.

Ricordiamoci però che qualunque sport, specie se di tipo anaerobico, non andrebbe mai fatto dopo le diciannove, per evitare che possa renderci difficile il sonno. Se riusciamo ritagliamoci un'oretta la mattina o il pomeriggio per la palestra, mentre dalle sette di sera in poi concediamoci mezz'ora di yoga o meditazione, utilissimi rimedi anti stress e pro rilassamento.

Rimedi naturali contro l'ansia da esami: oli essenziali e tisane

Per un bagno relax serale o per avere la mente più lucida durante le ore di studio, gli oli essenziali sono prodotti irrinunciabili, grandi amici della nostra salute psico-fisica. I migliori contro l'ansia sono quello di ylang ylang, di lavanda, di camomilla, di ginepro e di geranio, quest'ultimo ottimo anche contro l'umore ballerino, tipico dei periodi di agitazione.

Da non dimenticare anche il potere delle tisane. Le erbe migliori per sconfiggere l'ansia da esami sono camomilla, valeriana e biancospino, che possiamo usare anche insieme, facendo realizzare un mix apposito dall'erborista di fiducia, oppure melissa, lavanda e passiflora. L'ultima è un vero e proprio sedativo naturale, indicato per chi non dorme bene la notte.

Ovviamente, se stiamo assumendo farmaci ansiolitici prescritti dal medico, facciamo attenzione a non sommare altri rimedi endogeni. Parliamo sempre col nostro dottore per capire se e in che misura possiamo affidarci alle erbe per i nostri disturbi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione