ALTRI ANIMALI

Animali domestici: quali sono i migliori per chi è alle prime armi

LEGGI IN 2'

Convivere con un amico a due o a quattro zampe in casa è un’esperienza bellissima, che riempie la vita e le giornate. Ma sottovalutare l’aspetto pratico della faccenda, specie quando non siamo molto esperti di animali domestici, pensando che accudire un pet e assicurarsi che non gli manchino cibo, divertimenti o coccole, può essere deleterio.

Il problema di molti abbandoni, purtroppo, nasce da questa comprensione errata del rapporto umano animale, talvolta considerato poco impegnativo. E invece ci sono alcuni esemplari e razze, con peculiarità specifiche e naturali, che hanno bisogno di cure e attenzioni particolari che, se non vengono elargite, possono generare problemi di salute o comportamentali.

Per chi è alle prime armi e vuole comunque vivere una prima esperienza con un animale domestico, c’è una lista di piccoli amici che può venire incontro anche a chi è principiante in merito. Il che non significa non doversi occupare del pet con dedizione, ma che la gestione può essere meno problematica che in altre situazioni.

1. Porcellino d’India – Di cavie domestiche ce ne sono molte razze, ma le più diffuse da noi sono anche le più semplici da gestire. Il nostro amico avrà bisogno di una gabbietta spaziosa con acqua, frutta e verdura adatta a disposizione, una lettiera a distanza dal cibo da pulire in modo regolare. Il porcellino d’India peruviano è anche non mordace, quindi è una buona razza anche per chi ha bambini in casa.

2. Pesce rosso – È il classico animale da principiante. Al pesce rosso non serve un acquario riscaldato ma sta bene nella sua boccia, da pulire quando è sporca e il mangime non è costoso.

3. Coniglio – Non tutte le razze richiedono poche cure ma alcune, come il coniglio hotot nano e l’arlecchino, sono adatte anche ai principianti. Mai far mancare verdura fresca da sgranocchiare e invece mai tenere in giro cavi e piante velenose che possono rosicchiare.

4. Gatto – È un animale indipendente, che non richiede attenzioni particolari. Ma guai a pensare che non gli serva mai compagnia.

5. Pappagallo – Le razze più semplici da gestire sono cocorite e cacatua, facili da educare e ottimi interlocutori se educati alla comunicazione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta