ALTRI ANIMALI

Animali da compagnia piccoli: i meno impegnativi

LEGGI IN 2'

Quando pensiamo agli animali da compagnia la prima immagine è di cani e gatti ma ce ne sono anche di più piccoli e meno impegnativi, perfetti per la vita in appartamento e la nostra vita frenetica.

Se abbiamo una casa piccola o non possiamo prenderci cura adeguatamente di un animale decisamente più attivo, i piccoli pet sono un’ottima soluzione.

Naturalmente dobbiamo seguire alcune accortezze e dare loro l’alimentazione più adeguata in quanto non sono oggetti ma creature tenere che hanno bisogno comunque di un minimo di attenzione. Ecco alcuni esempi di piccoli animali domestici che potrebbero diventare i nostri piccoli amici.

Coniglio nano

E’ un animale morbido e arrotondato, facile da accudire, e proprio per le sue dimensioni i conigli nani sono sempre più apprezzati e contrariamente a quello che si potrebbe pensare non sono particolarmente esigenti. Bisogna solo assicurargli del cibo secco e fibre, e qualche attenzione specifica. Inoltre se abbiamo poche risorse sono economici.

Cincillà

Il tenero cincillà è un animale tranquillo e più attivo al crepuscolo, pesa tra i 600 e gli 800 grammi, e ama dormire nella sua dimora durante il giorno. E’ timido e tendente a rosicchiare tutto ciò che capita a tiro, tipica della sua natura essendo un roditore. È bene non lasciarlo libero di muoversi in appartamento, ma creargli una piccola tana evitando le gabbie

Cavia peruviana

Perfetto come piccolo amico, bisogna sistemarlo in una dimora non troppo piccola per darle modo di vivere liberamente e comunque in una zona della casa non di passaggio, appartata dove possa nascondersi quando non si sente tranquillo. Ha bisogno di un po’ di tempo per abituarsi all’ambiente tanto che nei primi approcci potrebbe mostrarsi diffidente.

Pesce rosso

Un pesciolino rosso non tropicale richiede poche cure. Basta nutrirlo   quotidianamente con un pizzico di mangime al giorno, e assicurarsi che l’ acqua abbia un ph adeguato. Inoltre serve pulire il contenitore settimanalmente, che deve essere abbastanza grande con una capienza di almeno 60 litri per ogni pesce.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta