LAVANDERIA

Ammorbidente, quando non va utilizzato

L'ammorbidente non può essere aggiunto a tutti i lavaggi, perché ci sono dei materiali con cui non va molto d'accordo. E non solo perderebbe la sua efficacia, ma potrebbe danneggiare alcuni tessuti.
LEGGI IN 2'

L’ammorbidente è un prodotto incredibile: rende i vestiti soffici e regala un profumo al bucato davvero unico. Questo prodotto riveste il tessuto per levigare le fibre e renderlo più morbido, lasciando dietro di sé un agente condizionante che puoi sentire quando lo tocchi. Sfortunatamente, alcuni tessuti, comprese la microfibra e la spugna, possono essere danneggiati da questa sostanza. Non va dunque sempre utilizzato.

Prima di tutto devi leggere sia l’etichetta di cura del capo sia le indicazioni di utilizzo del prodotto che hai acquistato, perché potrebbero esserci dei detergenti speciali, indicati per alcuni tessuti e per altre no.

Lane e tessuti naturali delicati. L’ammorbidente può togliere la leggerezza naturale della lana, del cashmere e del mohair, meglio usare un sapone che non si accumulerà sulle fibre.

Cappotti e trapunte con imbottitura in piuma. Poiché l'ammorbidente crea una pellicola cerosa progettata per ammorbidire il bucato, non è sicuro da usare su capi in piuma o piumino , come coperte, giacche e cappotti. Gli indumenti in piuma e piumino si basano sui minuscoli spazi d'aria tra le piume e l'uso di un balsamo riveste le piume e le appiattisce. La cosa migliore da fare è trattarli come lana e lavarli con qualcosa che si risciacqui pulito.

Costumi da bagno. Tipicamente composti da materiali sintetici elastici i costumi da bagno non dovrebbero mai essere lavati con ammorbidenti. I costumi da bagno realizzati con tessuti come spandex, lycra, elastan, nylon e poliestere non assorbono molta acqua e quindi si asciugano rapidamente. Lavare o asciugare i costumi da bagno con ammorbidente può far sì che attirino più umidità, che può rallentare il processo di asciugatura e lasciarli con un odore di muffa e, in alcuni casi, portare alla formazione di muffe.

Biancheria. Parte del fascino della biancheria da letto e dell'abbigliamento in lino è la sua trama ampia e ariosa. I piccoli spazi tra i fili sono ciò che conferisce al lino la sua sensazione di traspirabilità, e il rivestimento dell'ammorbidente riempie quei minuscoli fori d'aria.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta