GRAVIDANZA

Allattamento al seno, perché il latte sembra poco?

Non deprimerti perché pensi di non avere latte, arriverà. Devi avere fiducia e un po' di pazienza, perché i primi tempi possono essere molto difficili. Qui trovi alcuni motivi per cui la poppata potrebbe sembrarti scarsa.
LEGGI IN 2'

L’allattamento può essere totalizzante e deprimente. Ci sono donne che si sentono completamente realizzate e donne che fanno fatica ad attaccare il bambino, per diversi motivi. Spesso sono convinte di non avere abbastanza latte. Gli esperti sostengono che non esista seno che non sappia produrre latte, però talvolta la scarsa produzione potrebbe essere legata ad alcuni fattori (risolvibili).

Fare intervalli troppo lunghi tra una poppata e l’altra. Se non lo attacchi spesso, la tua produzione di latte inizia a diminuire.

Pianificare le poppate. I tuoi seni producono latte continuamente, ma la velocità con cui viene prodotto il latte dipende da quanto sono vuoti. Farai più latte quando i tuoi seni saranno quasi vuoti e meno latte quando saranno già pieni. Devi fare in modo di attaccarlo finché non svuoterà completamente i seni, prima uno e poi l’altro.

Tessuto ghiandolare insufficiente. Il seno di alcune donne non si sviluppa normalmente (per vari motivi) e potrebbe non avere abbastanza condotti di "produzione del latte" per soddisfare le esigenze del bambino. Non sentirti sconfitta. Vale la pena di continuare l'allattamento al seno, poiché anche una piccola quantità di latte aiuterà a sostenere il sistema immunitario del tuo bambino.

Problemi ormonali o endocrini. Forse hai la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), una tiroide bassa o alta, diabete, ipertensione (pressione alta) o problemi ormonali che ti hanno reso difficile concepire. Ognuno di questi problemi può anche contribuire a una scarsa produzione di latte perché la produzione di latte si basa sui segnali ormonali inviati al seno. Cosa sai fare? In alcuni casi, il trattamento del tuo problema di salute ti aiuterà ad aumentare la produzione di latte , sebbene possa essere necessaria un'integrazione.

Difficoltà a succhiare o problemi anatomici. Il problema potrebbe non essere nemmeno la scarsa produzione di latte, ma potrebbe essere difficile per lui ottenere il latte dal tuo seno. Potrebbe, ad esempio, avere la linguetta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta