ALIMENTAZIONE E SPORT

Quando iscrivere il cane a corsi di agility dog

LEGGI IN 2'

Cos'è l'agility dog? Stiamo parlando di una vera e propria disciplina sportiva per cani e proprietari, nata intorno agli anni Settanta per allenare, come suggerisce il nome stesso, l'agilità di Fido e l'educazione e la disciplina imparate insieme al padrone, al tutor o al conduttore. Se ti stai chiedendo a che età i cani possono iniziare con l'agility dog, devi sapere che non esiste un limite minimo o un limite massimo, fatta eccezione, ovviamente, per i primissimi mesi di vita dei cuccioli.

A partire dai quattro mesi di età e per tutta la vita del cane, si possono imparare insieme tutte le attività previste in quelle che sono vere e proprie gare di agility dog. Anche da adulti si può iniziare, anche se, ovviamente, più piccoli sono i cuccioli, più velocemente potranno apprendere. Ogni cane può essere introdotto a questo tipo di attività. Ci sono razze più predisposte per indole e portamento, come ad esempio il Border Collie, ma in realtà anche in questo caso non esistono limiti per insegnare al cane a muoversi con agilità nei percorsi a ostacoli, a concentrarsi per portare a termine la missione, a eseguire semplici comandi durante la gara.

Sappiamo che tutti i cani hanno bisogno di esercizio fisico, ma l'agility dog ha anche molti altri benefici. Ecco perché ogni cane, se può farlo, dovrebbe affrontare i percorsi a ostacoli almeno una volta nella vita tra slalom, salti, tunnel e molto altro ancora:

  • cane e proprietario possono fare movimento insieme, con tutti i risvolti positivi per la salute
  • l'agility dog aiuta il cane ad allenare la mente, concentrandosi e avendo degli obiettivi a cui prestare attenzione
  • il proprietario impara a conoscere meglio il suo cane
  • i cani solitamente sono molto più felici quando fanno attività con i loro proprietari
  • cani ed esseri umani imparano cosa vuol dire fare gioco di squadra

Infine, un piccolo consiglio. Prima di iniziare un'attività del genere, forse sarebbe meglio chiedere al proprio veterinario se le condizioni di salute di Fido sono idonee a praticare quella che in molti considerano una pratica sportiva in cui cagnolino e proprietario stanno insieme, si muovono e, soprattutto, quel che più conta, si divertono.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione