BELLEZZA

Che cos'è l'acido stearico e come si usa

LEGGI IN 2'

Potresti non aver mai sentito parlare dell’acido stearico, ma è un prodotto importante in cosmetica. Che cos’è? Talvolta chiamato anche acido ottadecanoico, è un acido grasso saturo a catena lunga. È presente nell'uomo, negli animali e in alcune piante. Si presenta come una sostanza solida cerosa, giallo-bianca.

Gli usi dell'acido stearico includono:

  • Fare sapone e detergenti (uno dei modi più comuni in cui viene utilizzato in tutto il mondo)
  • Migliorare l'efficacia e la consistenza di detergenti, lozioni e prodotti per la cura della pelle/capelli, inclusi shampoo e balsamo
  • Fare cosmetici/trucco
  • Stabilizzare la consistenza di creme da barba e lubrificanti
  • Creazione di detersivi, detergenti per la casa e ammorbidenti
  • Formare e ammorbidire la plastica
  • Fare candele
  • Fare la gomma da masticare
  • Preparare integratori/compresse

È naturale?

Sì, ecco perché si trova in molti prodotti naturali per la cura della pelle. L’acido si trova naturalmente nel grasso animale, in particolare nel grasso di maiale, e anche in alcune piante che contengono grasso/olio. Queste sorgenti vengono riscaldate e pressurizzate per isolare e rimuovere l'acido stearico. Ovviamente, in base all’origine ha nomi diversi.

Usi e benefici dell'acido stearico

Aiuta a rimuovere sporco, batteri e altre sostanze dalla superficie della pelle. Dona anche una sensazione cremosa e “cerosa” ai prodotti per la cura del corpo. Può bloccare l'umidità e la secchezza proteggendo la superficie della pelle dalla perdita d'acqua e creando una barriera protettiva cerosa. La sua presenza è in parte ciò che conferisce a prodotti idratanti come il burro di cacao e il burro di karitè la loro consistenza più densa e gli effetti lubrificanti.

L'acido stearico è sicuro? Gli effetti collaterali dell'acido stearico sono rari, poiché questo acido grasso si trova naturalmente anche all'interno del corpo umano.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione