TRUCCHI E SOLUZIONI

Recupera le pentole bruciate

LEGGI IN 1'

Il fornello acceso, il sugo sulla pentola, la telefonata improvvisa che per un attimo ti fa dimenticare di essere davanti alla cena della sera. Quando te ne accorgi è ormai troppo tardi, il cibo immangiabile e la pentola irrecuperabile...o almeno così sembra. 

Invece non tutto è andato perduto e con un po’ di pazienza e di olio di gomito, riuscirai a far tornare quella pentola splendente come la prima volta che l’hai utilizzata, o quasi.

E allora, come recuperare le pentole bruciate in acciaio e alluminio? Il rimedio più utilizzato e pratico consiste nell’uso del bicarbonato. Aggiungine un cucchiaio all’acqua che verrà portata in ebollizione per una decina di minuti. Lasciamo riposare per un’ora e aiutati con una paglietta, oppure con una spugnetta dalla parte morbida se la pentola è antiaderente, per eliminare le incrostazioni di cibo bruciate.

In alternativa puoi versare nella pentola acqua e un po’ di sale e lasciarla così a riposo per un paio di giorni. Il terzo giorno, riscaldandola a fuoco lento, vedrai le parti bruciate staccarsi da sole, come per incanto.

L’ultimo rimedio consiste nel versarci sopra un po’ di candeggina classica, la stessa che usi per smacchiare i panni. Lascia in ammollo almeno per tre ore e il bruciato verrà via da solo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione