TRUCCHI E SOLUZIONI

Come riparare i graffi sull'acciaio

LEGGI IN 2'

L’acciaio inox è un materiale che riesce a coniugare la praticità, l’igiene e la bellezza del design ma - pur essendo un materiale molto resistente - è suscettibile di danni, soprattutto se non è trattato con le dovute cautele.
Ecco, allora, qualche utile consiglio su come riparare i graffi sull’acciaio con qualche piccolo trucco. Prima, però, vediamo insieme come trattare l’acciaio per preservarlo da deterioramenti.

Per prima cosa, non usare pagliette, utensili appuntiti, detergenti abrasivi. Evita anche che il piano cottura rimanga troppo tempo a contatto con acidi o sostanze caustiche. Anche il decalcificante deve rimanere a contatto con l’acciaio per breve tempo e deve essere abbondantemente risciacquato. Non lasciare per lunghi periodi (ad esempio per tutto il fine settimana) il piano cottura in acciaio a contatto con alimenti aggressivi come coca cola, succo di limone, pomodoro, vino, sale, sale iodato, tintura di iodio. Puliscilo subito dopo l’uso, con un detergente neutro, sciacqua e asciuga con un panno morbido. In caso di macchie ostinate, usa Sidol o Bref, detersivi specifici per acciaio inox che si trovano in commercio, seguendo le istruzioni riportate in etichetta.

Ma se nonostante tutto il nostro piano cottura in acciaio inox si è graffiato, vediamo come rimediare: come riparare i graffi sull'acciaio
Se i graffi sono piccoli puoi applicare sul piano cottura dell’olio da cucina, strofinando con un tovagliolo di carta e poi lucidare con un panno morbido.
Spesso i graffi sono causati da particelle minerali contenute nell’acqua, in questo caso puoi inzuppare degli strofinacci da cucina con dell’aceto e lasciarli sul piano cottura per circa un’ora. Sciacqua abbondantemente e asciuga.

Un altro sistema per togliere i piccoli graffi sul piano cottura in acciaio è quello di passare un poco di pasta abrasiva, la stessa che si usa per la carrozzeria dell’auto. Strofina la parte graffiata con la pasta abrasiva usando un grosso batuffolo di cotone idrofilo. Lascia asciugare e poi lucida con un panno morbido e pulito.
Se il danno, invece, è molto rilevante, allora dovrai affidarti ad un tecnico qualificato che potrà intervenire con dischi abrasivi specifici.


Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta