PULITO IN 7 PASSI

Come pulire e lavare i pavimenti: la guida

LEGGI IN 3'

Come pulire i pavimenti: via la polvere!

Chiediamo molto ai pavimenti, sia a livello funzionale che estetico, ci aspettiamo che durino per anni e che siano sempre al meglio e splendenti, ma questo richiede tempo e impegno. Qualunque sia il materiale del nostro pavimento una cura regolare è indispensabile per mantenere questa superficie igienizzata e pulita.

La prima operazione da fare è rimuovere polvere, residui e briciole utilizzando una scopa o un aspirapolvere, senza tralasciare i battiscopa o le aree nascoste sotto i mobili. In alternativa, per spolverare esistono anche panni usa e getta oppure in microfibra lavabile.

Eliminare le macchie dai pavimenti

Anche nella pulizia quotidiana, per non intaccare la componente protettiva del pavimento, è consigliabile utilizzare sempre un detergente specifico come Bref Solution Pavimenti, il detergente ideale per una pulizia facile e veloce di tutte le superfici lavabili della tua casa.


In caso di macchie dovute al rovesciamento accidentale di solidi o liquidi bisogna intervenire immediatamente, soprattutto nel caso dei materiali più delicati come marmo, pietra o parquet. Se la macchia persiste ci si può rivolgere a ditte specializzate, meglio evitare i rimedi “fai da te”, rischieremmo di rovinare la superficie in modo irrimediabile.

Gli strumenti giusti per pulire e lavare al meglio i pavimenti

Non tutti prestano la dovuta attenzione nella scelta degli strumenti, ma anche il panno è determinante nella buona riuscita del lavaggio del pavimento. Meglio sceglierne uno scorrevole e che abbia un elevato potere di assorbimento, in questo modo eviteremo di lasciare fastidiosi aloni lungo il percorso. Per lavare un pavimento molto sporco è utile avere a disposizione due secchi, uno con acqua e detergente, l’altro solo con acqua pulita per il risciacquo del panno.

Le pulizie a fondo

Oltre alla pulizia regolare il pavimento potrebbe talvolta necessitare anche di un lavaggio approfondito utilizzando un detergente specifico sgrassante. Prepara una soluzione di acqua calda e detergente, procedi quindi su piccole porzioni di pavimento strofinando con una spazzola con forza per rimuovere le tracce di sporco, prestando particolare attenzione alle fughe delle piastrelle, alle fessure o al battiscopa. Risciacqua poi l’intero pavimento con acqua pulita strizzando frequentemente il panno.

I pavimenti in legno

I pavimenti in legno, come quelli in parquet, particolarmente apprezzati per la loro bellezza e longevità, ma richiedono anche molta cura e attenzione. Ecco alcuni consigli utili:
- lava con un detergente specifico, non utilizzare un detergente a base di ammoniaca
- se il pavimento appare opaco utilizza una cera autolucidante che ridarà lucentezza
- per ripristinare la verniciatura fai effettuare una levigatura ad una ditta specializzata

I pavimenti in pietra

I pavimenti in pietra e marmo hanno sempre un fascino particolare, il marmo poroso è tra i più vulnerabili alle macchie di colore, deve essere trattato immediatamente con sostanze assorbenti. Per avere un effetto lucido utilizza cera lavabile. Data la sua composizione, il marmo viene intaccato dalle sostanze acide; non usare quindi anticalcare o aceto.

La ceratura del pavimento

La cera è una pellicola protettiva che serve a preservare la brillantezza del pavimento, agisce diminuendo il potere assorbente del pavimento senza snaturarlo. La ceratura non va effettuata con troppa frequenza, poiché la stratificazione dei vari passaggi crea aloni marcati e rende il pavimento troppo scivoloso. Stendi un nuovo strato solo quando ha perso la sua brillantezza. Prima di applicare lo strato di cera è sempre bene eseguire una pulizia a fondo con del decerante. Dopo aver distribuito la cera fai asciugare senza calpestare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione