2019/08/26 03:47:1625082
2019/08/26 03:47:169151

PULITO IN 7 PASSI

Come pulire il camino: consigli utili fai da te

LEGGI IN 2'

Con l’arrivo dei primi freddi si ritorna ad accendere il camino. Dopo il suo utilizzo le diverse parti tendono a macchiarsi di grasso, fuliggine e fumo, perciò è importante la manutenzione e un intervento regolare per ciascun materiale che lo compone.

Munisciti prima di tutto di guanti, così eviti di sporcarti le mani e di entrare in contatto con sostanze tossiche. Dopo aver rimosso il grosso della cenere con scopetta e paletta spargi dei fondi di caffè umidi sulla base del camino. La loro umidità impedisce che si alzi la polvere di cenere. Solo dopo averli fatti agire, raccogli i residui con la scopa e infine aspira la cenere rimasta.

Se hai un camino a legna e a gas, pulisci la camera di combustione con una spugnetta imbevuta di aceto e acqua in parti uguali. Lascia agire per due ore e rimuovi la fuliggine con un panno asciutto. Se si tratta di un camino a gas, passa un panno in microfibra umido.

Per la pulizia della canna fumaria, utilizza una spazzola metallica ruotandola intorno alle pareti.

Per quanto riguarda la pulizia delle superfici, con il rimedio della nonna a base di acqua e aceto non sbagli mai. Dovrai fare maggiore attenzione per determinate superfici. Se la base del camino è in pietra, passa una spazzola dura, bagnata con una soluzione composta da 1 lt d’acqua e 2 cucchiai di sgrassatore. Per lucidare senza ungere la parte in legno della cornice, mixa un cucchiaio d’olio di oliva e il succo di limone. Sia nel caso della pietra che del legno è meglio usare un panno morbido, mentre per le parti in marmo uno in microfibra imbevuto con una soluzione di alcool, bicarbonato e sgrassatore.

Pulisci i ferri e la griglia para scintille dove si è accumulato grasso e ruggine con una spugnetta d’acciaio o una spazzola di ferro. Quando non accenderai più il camino, a fine stagione, sgrassa i ferri con un lucido da scarpe nero, strofinali con una spazzolina e poi passa un panno morbido. Se i ferri sono in ottone prepara una pasta a base di sale fino e mezzo limone.

Ora che il camino è pulito, goditi il suo tepore e ricorda che la manutenzione è fondamentale oltre che per la pulizia, anche per evitare di compromettere il suo funzionamento.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Silvia

grazie..io ho il camino e mettero' in pratica i suggerimenti..

2 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione