IDEE E TENDENZE

Colore che passione!

LEGGI IN 1'

Fucsia, arancio e giallo neon impazzano sulle passerelle e sulle strade di tutta Italia. Colori arcobaleno, sì, ma che impiccio quando, dopo essere stati lavati in lavatrice, escono sbiaditi, scoloriti o “semplicemente” rovinati.
Come conservare, dunque, i nostri capi colorati in buono stato, pur sottoponendoli a numerosissimi lavaggi? Sia che li lavi a mano o in lavatrice, devi fare riferimento a tre fattori determinanti nella buona riuscita dell’impresa.

Per prima cosa la temperatura dell’acqua di lavaggio che, per principio, non dovrebbe mai superare i 40°C ( controlla sempre al temperatura massima raccomandata, riportata sulla etichetta del capo ) e, in secondo luogo, l’azione meccanica, che ne favorisce la rimozione.
Il terzo elemento da considerare, infine, non può che essere costituito dalla vastissima famiglia dei detersivi. Oggi il mercato ce ne propone un’ampia gamma che risponde al meglio alle esigenze della donna moderna, la quale, generalmente, ha poco tempo da dedicare al bucato.


Se l’evoluzione nella sperimentazione ha portato a una diversificazione tra prodotti specifici per capi bianchi e altri più adatti a capi colorati in fibre naturali o sintetiche, da General arriva una novità intelligente per questi ultimi.
General Color Active è, infatti, una formula pensata per lavare insieme più capi di colore diverso, evitando lavatrici a mezzo carico e compromessi tra colori e pulito: un gran risparmio di tempo e lavoro per chi si occupa del bucato!

Ricordati che la moda del momento è un tripudio di colori, a patto che non siano sbiaditi!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione