IDEE E TENDENZE

Bambini: le pulizie sono un gioco

LEGGI IN 2'

Fin da piccoli i nostri bimbi devono imparare l’importanza delle faccende domestiche, se cominciamo presto e per gradi svilupperanno con l’età il gusto per l’ordine e la pulizia. Ecco allora che le pulizie di casa possono trasformarsi all’inizio in un vero e proprio gioco in cui unire l’utile al dilettevole.

La scopa magica
La scopa è di solito uno degli oggetti che più incuriosiscono e attraggono i bambini, perché allora non regalargli fin da piccoli una mini-scopa con cui ci accompagneranno nelle pulizie di casa? Il loro aiuto sarà minimo, ma in questo modo imparerà a fare proprio il rito domestico della pulizia dei pavimenti dopo il pasto.

Spolverare in allegria
Spolverare casa è spesso una delle incombenze più noiose, ma con un pizzico di fantasia può essere resa più divertente. Evita di assegnare ai bimbi parti troppo delicate, fragili o con soprammobili preziosi, iniziando per gradi poi con gli anni potranno svolgere lavori sempre più impegnativi.

A tavola
Portare nel lavello piatti e posate dopo ogni pasto deve essere una buona abitudine che si apprende da piccoli. Man mano che cresceranno riusciranno da soli ad apparecchiare la tavola senza il vostro aiuto.

Lavare i piatti
Si tratta di un compito più delicato che potranno affrontare solo più avanti negli anni, ma per iniziare potrebbero aiutarti a mettere in ammollo le stoviglie, a caricare la lavastoviglie o ad asciugare le posate. Insegnagli anche a gettare i resti di cibo nel bidone dell’umido, operazione necessaria per evitare di rovinare gli scarichi e il lavello. Insegnagli anche che pentole, pirofile e coperchi devono essere asciugati e riposti nel loro spazio.

Dividi i compiti
Importante far capire ai bimbi l’importanza della collaborazione, per questo ognuno dovrà avere i suoi compiti ben precisi. Il più grande potrà lavare i piatti mentre i fratellini minori potranno sparecchiare o asciugare le stoviglie già lavate.

Camera da letto
Una delle cose più importanti è quella di insegnargli a tenere in ordine la loro cameretta da letto, si tratta infatti di uno spazio che sentono come proprio, imparare a prendersene cura gli permetterà di responsabilizzarsi. Importante che imparino a rifare sempre il letto e a rimettere ogni cosa nell’esatto posto in cui l’hanno trovata.

Un punto sulla sicurezza?
Insegniamo ai bambini che i detersivi non sono giocattoli e che sono sicuri se, come tutti i prodotti chimici, vengono utilizzati con le dovute precauzioni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta