IDEE VERDI

Etichette, occhio alla spesa 'bio'

LEGGI IN 3'

Per diventare consumatori bio-consapevoli è importante che al supermercato impariamo a riconoscere quali sono veramente i prodotti biologici ed eco-friendly. Il primo dato da considerare è la denominazione di vendita, ogni etichetta compilata in modo corretto deve contenere una descrizione del prodotto chiara e comprensibile in modo tale da non indurre in errore o confusione il consumatore.

In secondo luogo, dev'essere presente un elenco preciso degli ingredienti con i rispettivi quantitativi in ordine decrescente (dalla sostanza più presente alla meno), compresi gli additivi aggiunti, cioè coloranti, emulsionanti, antiossidanti ed edulcoranti. Ricordati che è sempre meglio preferire i prodotti con il minor contenuto di additivi possibile dato che sono dannosi per la salute.

Inoltre, è necessario prestare attenzione sia ai termini di scadenza, che indicano fino a che momento le caratteristiche e le qualità del prodotto rimangono integre ed inalterate, sia alla provenienza del prodotto, che corrisponde al nome del produttore, alla sede di produzione, a quella dell'impianto e a quella di confezionamento. È buona abitudine preferire i prodotti made in Italy perché sono una garanzia di qualità, soprattutto per i loro ingredienti e la loro freschezza..

Tutte queste informazioni sono fondamentali per ogni consumatore consapevole. Se per caso ti trovassi di fronte ad un prodotto difettoso, o che non contiene uno di questi dati fondamentali, comunicalo immediatamente a uno dei responsabili del supermercato.

Per fare attenzione alla linea, non dimenticarti che le etichette nutrizionali, solitamente, fanno riferimento alle dosi in 100g di prodotto. Stai attenta a non farti ingannare soprattutto nel quantitativo di calorie riferite ad una dose precisa.

Arriviamo ora al punto importante della questione: i prodotti biologici. Come essere sicuri che lo siano veramente?

Occorre prestare molta attenzione all'etichetta. Il regolamento CEE 2092/91 ha definito, infatti, che sono prodotti biologici solo quelli in cui nelle fasi di produzione vengano seguiti i criteri stabiliti dall'Unione Europea relativi al metodo biologico. In generale, i prodotti bio non possono contenere OGM, nè essere sottoposti a radiazioni e, tranne alcune eccezioni, è vietato l'uso di additivi. Lo stesso regolamento definisce anche le tecniche di produzione, i prodotti utilizzabili per la difesa, la fertilizzazione, la preparazione e la conservazione dei prodotti, nonché i canoni per etichettare gli stessi prodotti.

Esistono tre tipi differenti di etichette per contrassegnare i prodotti da agricoltura biologica, secondo il quantitativo di ingredienti biologici contenuti nel prodotto ed il periodo di adesione dell'azienda produttrice al metodo biologico. Imparare a leggere queste etichette è molto importante per scegliere i prodotti migliori da integrare nella tua alimentazione giornaliera.
Prodotto da agricoltura ecologica

La prima corrisponde ai prodotti composti almeno per il 95% da ingredienti provenienti da agricoltura biologica. Il restante 5% degli ingredienti utilizzati possono essere di origine agricola o non agricola (es. additivi, aromi, acqua, sale, ecc.) e sono compresi nell'elenco dei prodotti autorizzati previsto dal regolamento.

Contiene...

La seconda riguarda i prodotti con almeno il 70% degli ingredienti ottenuti da agricoltura biologica, questi non possono essere definiti 'biologici' nella denominazione di vendita, ma soltanto nell'elenco degli ingredienti.

Azienda in conversione

Infine, la terza, porta il nome di "prodotto in conversione all'agricoltura biologica", ovvero prodotto da aziende in attesa di ricevere la certificazione dall'organismo di controllo, ma che già rispettano i disciplinari di produzione biologica da almeno 12 mesi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta