2018/10/21 09:04:5723263

CRESCERE SICURI

Il bagnetto sicuro

LEGGI IN 3'

Un rito indispensabile 

Il bagnetto è un rituale importantissimo che scandisce la giornata del bambino e che si presenta come momento di interazione fondamentale per il piccolo con i suoi genitori. Il momento ideale per dedicarsi al bagnetto è quello poco prima dell’ultima pappa, così da poter stimolare facilmente il sonno. Ma anche questo rituale ha, per mamma e papà, le sue regole imprescindibili in grado di garantire la totale sicurezza del bambino.
Il momento del bagnetto non è qualcosa che deve spaventare, ma un’occasione per avvicinarsi con il gioco, dandogli il tempo e lo spunto per socializzare con un nuovo ambiente: quello dell’acqua.

Le attenzioni preliminari

Per prima cosa munisciti di una bacinella che includa un piano antiscivolo e un sedile confortevole che avvolga il bambino e gli permetta di stare seduto comodamente. In seguito regola la temperatura del bagno, che dovrà aggirarsi intorno ai 21°C contro quella dell’acqua che sarà di 37°C. Se non possiedi un miscelatore in grado di misurare la temperatura automaticamente, munisciti di un termometro di gomma che si rivela anche un perfetto giochino per il piccolo.
Compra uno shampoo delicato che non aggredisca il cuoio capelluto dei bambini dalla cute ancora estremamente fragile e delicata. Pannolini, ricambi e vestiti dovranno essere a portata di mano in modo da non perdere troppo tempo tra quando il bagnetto sarà finito e quando il piccolo andrà asciugato e rivestito.

Il comportamento

Il rapporto tra tuo figlio e l’acqua non è sempre facile. Può succedere infatti che una volta immerso il bimbo pianga. Se l’orario è quello prima della cena è possibile che i suoi singhiozzi esprimano il solo desiderio di mangiare. Se la temperatura è quella consigliata non vi sarà rischio di congestioni e anche il piccolo potrà essere accontentato e sfamato prima del bagnetto.
Nei primi mesi di vita due bagni a settimana sono sufficienti: basterà detergere costantemente la pelle del bambino e pulirla dallo sporco superficiale. Inizia con bagni brevi, anche solo di 5 minuti, aumentando il tempo man mano che il piccolo inizia a sentirsi a suo agio, quasi a divertirsi.

Norme di sicurezza

È importante che il piccolino non resti mai da solo, neanche per pochi minuti. Anche l’acqua molto bassa si rivela pericolosissima per l’incolumità del bambino. Se devi assentarti per rispondere al telefono o per aprire la porta avvolgi il piccolo in un asciugamano e portalo con te. Aspetta la chiusura del rubinetto per immergere il piccolo in acqua: la temperatura dell’acqua può cambiare drasticamente da un momento all’altro infastidendolo o, peggio, provocandogli brutte bruciature.
La temperatura della stanza deve essere ottimale (intorno ai 21°C) e senza spifferi o correnti d’aria. Allieta i minuti trascorsi nella vaschetta con qualche giocattolo gommoso e adatto all’acqua avendo cura di scegliere sempre e solo prodotti certificati e a prova di neonato!

Il bagnetto in sei passi

1 Prepara tutto ciò di cui hai bisogno e lava bene le mani.

2 Fai scorrere l’acqua ad una temperatura di 38°C circa fino a raggiungere i 12 cm, così da poterlo immergere fino alle spalle.

3 Assicurati che la vaschetta sia salda e correttamente posizionata, quindi fai scivolare il bambino nella vaschetta iniziando dai piedi sorreggendo testa e collo.

4 Lava il bambino con la mano o con una spugna delicata e un po’ di detergente neutro specifico per la pelle dei bambini.

5 Sciacqua bene il piccolo facendo attenzione che, bagnato, non scivoli.

6 Asciuga subito il bambino avvolgendolo in un asciugamano pulito e mettigli il pannolino. Nel caso di pelle secca usa una crema specifica o una lozione, vesti il piccolo e avvolgilo in una coperta calda e asciutta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione