2019/12/11 12:50:2646904
2019/12/11 12:50:2718323

ALTRI AMBIENTI

Una casa a prova di cane e gatto

LEGGI IN 3'

Quattrozampe in sicurezza

La sicurezza in casa è un tema generale che non riguarda solo il benessere di adulti e bambini, ma anche quello dei piccoli amici a quattro zampe che, sempre più spesso, ci tengono compagnia negli spazi chiusi, tra le mura di casa. La loro curiosità e la loro agilità sono le cause di qualche spiacevole inconveniente che può capitare loro proprio in casa, luogo che generalmente dovrebbe proteggerli (leggi anche cosa insegnare al cane).
Finestre aperte, librerie pencolanti, balconi non protetti non sono le uniche cause di incidenti domestici in cui Fido e Fuffi potrebbero incorrere. Gli spazi più pericolosi, infatti, restano la cucina e il bagno dove, oltre alle prese di corrente in cui, specialmente il cane, può inserire il muso per curiosità, fanno bella mostra prodotti e strumenti a cui prestare grande attenzione.

In cucina

Le stesse accortezze che utilizzi se in casa c’è un bambino valgono per Fido e Fuffi. La differenza è che, per quanto riguarda questi ultimi, esistono dei cibi che, se lasciati incustoditi incautamente in bella mostra, potrebbero provocare seri danni alla salute del tuo amico. Si tratta di caffè, uva e uvetta, cioccolato, cipolle, lievito, tè, bevande alcoliche e i cibi grassi. Attenzione anche alla spazzatura: gli avanzi, si sa, attirano l’attenzione di Fuffi e Fido, ma muffe e avanzi in decomposizione diventano tossici e, quindi, pericolosissimi.
È importante prestare attenzione anche mentre si è impegnati ai fornelli. La cottura, gli schizzi di olio bollente, i coltelli o le pentole incautamente appoggiate sui fornelli costituiscono un pericolo concreto per l’animale curioso!

Attenzione alla lavanderia!

Così come per i bambini, la zona del bagno e della lavanderia rappresentano aree sensibili anche per i tuoi amici animali. La prima regola è quella di non lasciare mai i detergenti in giro per la casa, specialmente ‘a portata di zampa’. La candeggina, per esempio, se ingerita accidentalmente può essere causa di gravi disturbi quali vomito, diarrea, o gravi ustioni e irritazioni.
Insetticidi o repellenti vanno opportunamente richiusi negli armadietti ed è fondamentale, previo utilizzo, leggere attentamene le etichette informative: un prodotto pensato per cani difficilmente potrà essere utilizzato anche sul gatto, e viceversa. Attenzione anche ai medicinali: l’aspirina, ad esempio, è altamente tossica perché anche una sola compressa può condurre all’avvelenamento.

Quando il gioco si fa pericoloso

Il momento del gioco rivela spesso i suoi lati più problematici quando il divertimento lascia il posto alla preoccupazione di non prevenire correttamente i possibili rischi ad esso connessi. Attenzione, ad esempio, ai gomitoli di lana che il gatto utilizza per giocare e con i quali spesso rischia di attorcigliarsi irrimediabilmente. Se si parla, poi, di piccoli oggetti (tappi, bottoni, giocattolini..) che vengono ingenuamente lasciati in giro per casa è opportuno prestare maggiore attenzione e prevenire, con l’ordine e l’organizzazione razionale dello spazio, incidenti e soffocamenti.
Anche i giocattoli destinati ai cani devono rispettare determinate leggi sulla sicurezza. È fondamentale scegliere giocattoli progettati specificatamente per gli animali e non permettere a tuo figlio di scambiarsi i giochini con Fido!

Il giardino...dei pericoli!

Anche se l’autunno si avvicina, lo spazio esterno, se lo possiedi, è fondamentale per regalare al tuo amico a quattro zampe qualche sporadico momento immerso nella natura alla scoperta di nuove sensazioni e ambienti freschi e rigeneranti! In giardino, però, è opportuno prestare attenzione a:
- le esche per topi, le cui conseguenze possono rivelarsi letali per gatti e cani; - i prodotti chimici, come il diserbante, che suscitano la curiosità dei vostri amici e che vanno riposti nei ripiani più alti, chiusi negli armadietti; - l’antigelo, un prodotto dolce e zuccherino particolarmente gradito, ma che in realtà si rivela un potentissimo veleno; - chiodi e viti appuntiti lasciati sparsi sul pavimento a cui difficilmente l’animaletto resisterà.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione