INTERNI

Ristrutturare casa: consigli pratici

LEGGI IN 2'

Hai deciso di ristrutturare casa per creare un nuovo ambiente? Oppure vuoi solo rinnovare e regalare alla tua dimora un’atmosfera più calda e accogliente? Qualunque sia il motivo, ecco alcuni consigli pratici da tenere in considerazione al momento di progettare la ristrutturazione di una casa. Le voci di spesa, infatti, non sono poi così poche e prima di pianificare i lavori e, prima di dare l’incarico alle varie figure coinvolte che si occuperanno tecnicamente dei lavori, è opportuno prevedere con attenzione tutte le spese e tutti gli eventuali imprevisti che rischiano di far lievitare i preventivi iniziali. 


Il primo consiglio è di partire dalla metratura della casa, che rappresenta un punto di riferimento per iniziare a prevedere i costi, le modalità e i tempi di realizzazione. Naturalmente, più la casa è ampia e più i costi dei lavori tenderanno a salire, ma in linea di massima – per avere un’idea generale sull’entità della spesa – fornisce un quadro orientativo. 



Solitamente, i costi di ristrutturazione di un’abitazione possono partire da un minimo di 400 euro ad un massimo di 800 euro al metro quadro. Molto dipende ovviamente non solo dal numero e dall’entità di lavori effettivamente necessari, come ad esempio l’impianto idraulico ed elettrico, ma anche dalla qualità dei materiali che intendi utilizzare, dalla tipologia di pittura, dalla presenza o meno di muffa in casa e anche dalla coibentazione. Pavimenti e rivestimenti poi hanno costi molto diversi in base al livello: un gres porcellanato costerà molto meno di un cotto artigianale e un parquet in legno di ciliegio sarà molto più economico di un parquet di olivo. È opportuno quindi informarsi per tempo anche sulle singole voci dei materiali. 
   

Prima di avviare il progetto di ristrutturazione della casa e chiamare gli operai, è opportuno avere le idee chiare: dovrai sapere esattamente cosa commissionare, in modo da far capire con precisione a chi si occuperà dei lavori cosa desideri. In questo modo eviterai inutili perdite di tempo e spiacevoli inconvenienti. Le spese, infatti, vanno calcolate metro quadro per metro quadro e dovrai avere la pazienza di monitorare i lavori passo a passo, in modo da individuare con tempestività spiacevoli inconvenienti e verificare che tutto proceda per il meglio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione