INTERNI

Come tingere le tende di casa: ecco come abbellirle

LEGGI IN 6'

Voglia di cambiare la biancheria di casa senza spendere un occhio della testa? A volte modificare il colore delle tende – magari aggiungendo anche dei nastrini o dei bottoni – basta a trasformare completamente l’atmosfera di una stanza. Prima di metterti a lavoro, scegli con calma il nuovo colore della tenda, anche in base alla luce che entra dalle finestre e all’arredamento che hai nell’ambiente. Con la bella stagione puoi sbizzarrirti con palette di colori caldi ma decisi – come l’arancione e il giallo – o rasserenanti come l’azzurro e il rosa quarzo! Molto di moda quest’anno anche il verde menta e il glicine: prendi del tempo per valutare e fare la scelta migliore!

Come tingere le tende

Tenda di fibra naturale o sintetica? Prima di iniziare e acquistare il colore, verifica con attenzione il tessuto che vuoi tingere: esiste una soluzione specifica per ogni tenda! Una volta individuato il prodotto per tintura che fa al caso tuo potrai fare tutto a mano – se parliamo della tendina del bagno – o in lavatrice, se vuoi cambiare colore a una tenda di dimensioni più consistenti! Se non sono fresche di bucato, puoi fare un pre-lavaggio qualche giorno prima, così le avrai perfettamente pulite per il giorno in cui deciderai di trattarle con il colore!

Tingere le tende è davvero semplice: qui di seguito troverai dei consigli per cambiare colore alle tende in tessuto naturale - come il cotone, il lino, la seta e la viscosa – direttamente in lavatrice.

 

Come tingere le tende da interni

Dividi le due vaschette – una del colorante e una del fissatore – che trovi nella confezione della tintura e mettile entrambe sul fondo del cestello della lavatrice, stando attenta a non farle rovesciare. Sempre nel cestello metti anche tutta una confezione di sale e inserisci le tende per ultime. Prima di mettere le tende  in lavatrice, pesale da asciutte, verificando che il peso non superi le indicazioni riportate sulla confezione del prodotto. Questo passaggio è fondamentale, altrimenti non riuscirai mai a ottenere l’intensità di colore che desideri! Una volta pesate, bagna le tende e fai partire un ciclo di lavatrice completo a 60°C, escludendo la funzione del prelavaggio e senza usare il detersivo. Finito il primo ciclo, togli le vaschette del colorante e del fissatore dal cestello e fai partire un altro ciclo di lavaggio alla stessa temperatura.



Se usi un prodotto tintorio di alta qualità al termine del ciclo in lavatrice, tutti i residui saranno spariti. Se così non fosse, una volta tolte le tende, aggiungi un po’ di detergente liquido e fai partire un altro ciclo ad alta temperatura con il cestello vuoto per essere sicura al 100% di non macchiare la biancheria che metterai in futuro.

Se hai modo di smontare facilmente le tende del terrazzo, puoi cambiare colore anche a quelle! Stai solo attenta alla solita composizione del tessuto o rischierai di rovinarle per sempre! Se non sai come tingere le tende da esterni - per paura di macchiarle – chiedi consiglio al professionista che le ha installate: saprà di sicuro consigliarti al meglio! Se le tende sono di fibra naturale ed è facile toglierle dai sostegni, puoi eseguire la tintura con il normale lavaggio in lavatrice già descritto. Nel caso di fibre sintetiche o di trattamenti specifici, documentati bene sul da farsi o te ne pentirai in seguito!

Vuoi ritrovare il bianco perfetto delle tue vecchie tende? I tessuti di fibra vegetale – come cotone e lino - possono essere facilmente decolorati rispetto alle fibre sintetiche. Vediamo allora nel dettaglio come tingere le tende di bianco.

Se stai pensando di pre-trattare la tenda con candeggina o altri sbiancanti, ferma subito! Non farlo! Se la candeggina non è stata ben risciacquata, rischi di macchiare le tue tende con una colorazione per niente uniforme! Per non parlare del fatto che l’uso di sbiancanti chimici può mutare la composizione della fibra stessa, impedendo al colorante di fissarsi in modo corretto al tessuto! Scegli un decolorante specifico per tessuti e vedrai tornare un bianco splendente sulle tue tende spente e ingiallite. Coloreria Italiana Decolorante è perfetto anche se vuoi schiarire una tenda scura prima di tingerla del tuo colore preferito: il risultato è garantito!  


Vediamo subito come tingere le tende di bianco in lavatrice. Sciogli il contenuto di una bustina di decolorante in un litro di acqua calda e mescola bene. Imposta la lavatrice a una temperatura piuttosto alta e scegli un programma di lavaggio lungo. Sistema la biancheria dentro la lavatrice e fai partire il ciclo che hai scelto. Dopo circa un quarto d’ora, metti la soluzione con il decolorante nella vaschetta del detersivo senza aggiungere altri prodotti. Quando la lavatrice avrà finito, fai un altro ciclo con il tuo detersivo di fiducia e lava la tenda in lavatrice come fai di solito. Se preferisci decolorare a mano – prima del lavaggio con detersivo – pretratta la tenda lasciandola in ammollo in 10 litri d’acqua con una bustina di decolorante per almeno mezz’ora.

Come tingere le tende sintetiche?

Valuta bene la composizione del tessuto che vuoi tingere prima di iniziare: alcune fibre miste – cotone più sintetico – possono essere tinte usando Coloreria italiana, anche per le tende. Prima di iniziare, controlla la percentuale di fibra sintetica presente per capire come comportarti. Purtroppo la fibra sintetica è più resistente alla colorazione per cui più alta sarà la percentuale di poliestere, più tenue sarà il risultato! Un trucco da seguire è quello di sostituire il sale con l’aceto bianco: due bicchieri di quest’ultimo, dell’acqua calda e il risultato è garantito! Evita di mettere ad asciugare le tue tende sintetiche alla luce diretta del sole, preferendo sempre l’ombra. Ci vorrà più tempo, ma non correrai il rischio di macchiarle o rovinarle! Fai sempre una prova su un capo di biancheria vecchio prima di tingere le tue tende: solo con l’esperienza non farai più alcun errore.

Adesso che hai cambiato colore alle tue tende, perché non renderle uniche e particolari con la tecnica del fai da te? Ecco come abbellire le tende di casa aggiungendo un tocco personale.
Hai sbagliato qualcosa e vuoi un’idea per nascondere una piccola macchia? Approfittane per cimentarti con la pittura decorativa! Procurati dei colori specifici per il tessuto di cui è composta la tenda e realizza un decoro che sia in linea con il resto dell’ambiente in cui si trova. Qualche idea divertente e colorata per la camera dei bambini, un motivo floreale nella tua o a tema marino in bagno!

Se la pittura non fa per te, aggiungi delle perline del colore che preferisci: ti serviranno solo del filo di cotone, perline di legno o plastica e un ago per cucire. Armati di pazienza e inizia a pensare alla disposizione delle perline. Puoi decidere di alternare delle perline di grandezze diverse organizzate per file o messe sfalsate. Dai libero sfogo alla tua fantasia ed avrai una tenda unica e davvero particolare!

Un’altra idea potrebbe essere quella di incollare su un nastrino di raso dei vecchi bottoni e usarlo per fissare la tenda quando è chiusa. Puoi anche incollare due calamite colorate – della forma che preferisci - ai lati estremi di un laccetto e richiuderlo intorno alla tenda per creare dei fermatenda fai da te.

Se hai sbagliato lavaggio e la tua tenda si è accorciata o hai fatto un orlo troppo corto niente paura: aggiungi all’estremità un pezzo di romantico pizzo bianco o di iuta per dare un tocco country! Per la camera dei bambini puoi trovare in merceria dei tessuti stampati con animali, cartoni animati o fiori. Prendi ago e filo e cucili in fondo alla tenda o ritaglia la stoffa a bolli e applica le forme in punti diversi della tua tenda per trasformarla da anonima a davvero particolare! Fai in modo che la tenda sia come la tela bianca degli artisti: trova l’ispirazione giusta e fai esplodere la tua fantasia!


Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta