ESTERNI

La piscina a casa tua

Immagina una calda giornata estiva. Cosa c'è di meglio di un tuffo rinfrescante nella tua piscina? Ti sembra un sogno impossibile da realizzare? Oggi non è più così: basta un piccolo giardino o un cortile e con poco più di 500 euro il sogno diventa realtà.
LEGGI IN 2'

Un tempo "farsi la piscina" era considerato uno status symbol, appannaggio di pochi fortunati, imprenditori o personaggi dello spettacolo, che amavano farsi ritrarre ai bordi di piscine hollywoodiane. Ora però esistono le piscine fai-da-te: si tratta di vasche in kit da montare, complete persino di filtro, che non richiedono concessioni edilizie o impianti complicati . Il termine tecnico è "piscine fuori terra" in quanto si appoggiano su un qualunque terreno pianeggiante senza bisogno di alcun tipo di scavo.

Ed allora, contro il caro-ombrellone, la piscina last-minute diventa una ottima alternativa per trascorrere l’estate in completo relax a casa propria.

L’offerta è ampia ed i costi variano in base alla grandezza ed al materiale con cui è costruita la vasca. Con soli 100 euro, ad esempio, puoi realizzare, seguendo le istruzioni allegate al kit, una piscina completamente in plastica : basterà gonfiare il bordo in plastica, riempirla d’acqua, aggiungere il filtro in dotazione ed il gioco è fatto. L’unico inconveniente di questo tipo di vasche è la loro durata nel tempo.

Per chi invece può spendere un po’ di più (intorno ai 2.000 euro), ecco le piscine costruite con un materiale sintetico rigido simile allo scafo di un gommone, da gonfiare ad aria o ad acqua. Anche in questo caso basterà seguire le istruzioni della videocassetta allegata e, con l’aiuto di qualche amico, in poche ore la tua nuova piscina sarà pronta ad accogliere amici e parenti per un tuffo rinfrescante.

Se invece non badi a spese, sul mercato puoi trovare kit per vasche fuori terra dotate di una impalcatura esterna in metallo, legno o plastica in grado di sostenere un telo impermeabile in poliestere a forma di vasca. In questi casi le dimensione può raggiungere anche i 16 metri di lunghezza ed il prezzo arrivare sino a 10 mila euro

Le piscine "fuori terra" hanno molteplici vantaggi: la manutenzione è semplificata grazie ai filtri in dotazione e soprattutto possono essere smantellate al termine della stagione estiva (cosa non possibile con le piscine interrate). Inoltre i modelli più recenti sono caratterizzanti da un designer invidiabile ed accattivante.

Ricorda però che anche questo tipo di piscine richiede una attenta ed accurata pulizia e l’utilizzo di speciali disinfettanti per l’acqua.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta