CASA E ARREDO

Decorare la casa museo

LEGGI IN 2'

Decorare la casa museo

Motivi grafici, effetti materici, la casa decorativa richiede scelte accurate e un innato gusto per il bello. Ogni superficie può essere impreziosita da materiali che al tatto risultano diversi uno dall'altro. Le pareti possono assumere un tono diverso grazie ad una semplice carta da parati fatta da motivi eleganti o moderni.

Applicare la carta da parati comporta pazienza e competenza; per ottenere un buon risultato si dovrebbe, prima di applicare la carta, trattare la parete con un rivestimento apposito; deve essere sempre usata la colla consigliata dal produttore.

Tessuti d’arredo

Un elemento molto importante della casa sono i tessuti che vestono gli interni influendo molto sull’atmosfera e il calore della casa. Meglio non esagerare con i drappeggi e i tessuti per evitare di ottenere un effetto troppo soffocante e difficile da gestire.

Importante anche tener conto di alcune caratteristiche pratiche non solo estetiche, tipo di fibra, tessitura e consistenza influiscono molto su qualità, effetto e resistenza del materiale. Tappeti, tende, cuscini, arazzi, cuscini, fodere e copriletto, se acquistati su misura possono avere prezzi molto alti, ma in molti negozi si possono trovare pronti e di buona qualità a prezzi abbordabili.

Superfici e finiture

La casa museo decorativa si gioca anche molto sui dettagli dati dalle finiture, saper arricchire una stanza con pennellature o decori in stucco, anche un semplice battiscopa in legno, una mensola o un porta tenda grazie a materiali o intarsi può trasformarsi in una piccola opera d’arte.

Pietra, legno, metallo, vetro sono materiali ideali a patto che si sappia abbinarli bene. No dimentichiamo che in alcune parti della casa, l’estetica deve sposarsi con la funzionalità, cucina, ingresso, scale, devono essere resistenti, mentre in soggiorno e camera da letto potremo sperimentare con materiali più caldi e confortevoli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione