LAVANDERIA

Ogni quanto dovresti passare l’aspirapolvere sui tappeti

LEGGI IN 2'

Tra le classiche attività di routine di pulizia della casa, c’è passare l’aspirapolvere sui tappeti. Anche se possono avere un bell'aspetto in casa, i tappeti sono ottimi per catturare e trattenere sporco, peli e persino batteri. Ogni quanto vanno puliti?

La frequenza con cui aspiri i tuoi tappeti può effettivamente dipendere da alcuni fattori diversi: quanto è pesantemente attraversato questo particolare tappeto, se hai animali domestici, se c'è un fumatore in casa e se qualcuno in casa tua soffre di allergie.

Come minimo, si consiglia di passare l'aspirapolvere sui tappeti almeno due volte a settimana, se però si tratta di una stanza chiusa, per esempio destinata agli ospiti. La frequenza dovrebbe aumentare, tuttavia, a seconda dei fattori citati sopra. Ad esempio, se hai animali domestici in casa, dovrai farlo tutti i giorni. Gli animali domestici non solo perdono i peli regolarmente, ma portano spesso in caso cose poco gradevoli.

Ricordati che lo sporco e la polvere si accumulano e si attaccano alle fibre. Perché ripetiamo questo concetto, perché se passi spesso l’aspirapolvere saranno più puliti e sarà più facile far scorrere il tuo elettrodomestico. Tra l’altro, ciò significa che la tua casa sarà più pulita, più facile da pulire e, nel complesso, un ambiente migliore. 

Come aspirare correttamente

Se il tuo aspirapolvere ha più impostazioni che ti consentono di personalizzare le superfici, usale con molta attenzioni. Inoltre, dovresti controllare se il tuo aspirapolvere ha impostazioni di altezza. Questo può influenzare il modo in cui pulisce o si consuma sul tappeto. Se è impostato su un valore troppo basso, ad esempio, potresti danneggiare il tappeto o la spazzola a rullo dell'aspirapolvere e la cinghia di trasmissione. D'altra parte, un aspirapolvere troppo alto non raccoglierà lo sporco.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione