DIVENTARE MAMMA

Incinta durante l'allattamento: come affrontare la situazione?

Allattare e scoprire di essere incinta è un po' di stabilizzante, ma non è impossibile. Anzi, potrebbe essere un modo per aiutare il tuo bambino più grande a gestire un'eventuale gelosia.
LEGGI IN 2'

Molti neogenitori si ritrovano in dolce attesa durante l’allattamento, perché magari la mamma non pensa di essere ancora fertile e le coppie non prendono le dovute precauzioni. Cosa aspettarsi se resti incinta durante l’allattamento? Sicuramente molta stanchezza, ma non devi preoccuparti. Il decorso della gestazione sarà simile agli altri.

Alcune persone credono che continuare ad allattare durante la gravidanza possa aumentare il rischio di aborto spontaneo o parto pretermine. È un mito falso derivante dal fatto che l' allattamento al seno rilascia ossitocina, lo stesso ormone che aiuta a creare contrazioni durante il travaglio. Ma non ci sono prove legittime che questo possa essere dannoso.

L’allattamento sarà influenzato dalla gravidanza? Quando il tuo bambino si attacca per nutrirsi e durante la poppata, potresti notare che i tuoi capezzoli sono più teneri e sensibili del solito. Potresti anche produrre meno latte materno di quanto facevi prima di concepire, e intorno al quarto o quinto mese inizierai a produrre colostro, un latte che è più denso e di sapore diverso rispetto al latte materno maturo.

È meglio svezzarlo? Nella maggior parte dei casi, non c'è motivo di svezzare. Tuttavia, è importante considerare la tua situazione individuale, ad esempio quanti anni o mesi ha il tuo bambino. Se tuo figlio ha meno di un anno e sta ancora allattando per la sua fonte di cibo primaria, consulta un medico per assicurarti che le sue esigenze siano soddisfatte.

Cosa succede quando nasce il bambino? Se continui ad allattare tuo figlio durante la gravidanza, avrai l'opportunità di provare l' allattamento in tandem dopo il parto. Non solo puoi allattare il tuo bambino più grande a mantenere la vicinanza, ma è anche un ottimo modo per sederti e riposare quando hai un bambino attivo o capriccioso. L'allattamento in tandem può anche aiutare a ridurre al minimo l'ingorgo e ad aumentare la tua offerta, e la ricerca mostra che finché tuo figlio continua ad allattare, i benefici nutrizionali e immunitari del latte materno continuano a fare la loro magia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta