BAGNO

Vermi neri nel wc: perché si formano e come si combattono?

Purtroppo le case riservano spesso spiacevoli sorprese o, forse, è meglio dire che potresti "inciampare" in coinquilini sgradevoli, come le mosche degli scarichi. Che cosa sono?
LEGGI IN 2'

L’ultima cosa che ti aspetteresti di trovare nella tazza del wc sono dei vermi neri. Invece, si tratta di un problema abbastanza frequente. Sono noti come larve di mosche dello scarico e sono un segnale di avvertimento di un accumulo di rifiuti nello scarico della toilette, poiché si nutrono dei capelli e dei fanghi che ricoprono i tubi sotterranei.

Completamente innocui e non portatori di malattie, sono però altrettanto famosi per causare solo fastidio e non danni alle case, dando ai bagni e alle cucine l'aspetto di essere sporchi. E mentre la maggior parte degli insetti è originaria di paesi con un clima più caldo o più umido, molte specie possono ancora essere trovate nascoste nei sistemi fognari della tua città.

Come si eliminano

Pulisci i tubi di scarico dall'esterno: elimina i depositi di sporco e fango versando acqua calda all'esterno dello scarico per sciogliere i fanghi. Usa una spazzola per tubi di metallo.

Usa un detergente per scarichi: un forte gel detergente per scarichi ricoprirà i lati del tubo e rimuoverà la materia organica in eccesso. Lascialo nei tubi per alcune ore prima di sciacquarlo con acqua.

Usa spray chimici: anche se hai rimosso le larve dai tubi, possono tornare a deporre più uova, quindi usa uno spray chimico per uccidere le mosche rimanenti. Se stai pulendo i tubi interni, usa uno scacciamosche o un detersivo liquido per piatti mescolato senza diffondere sostanze chimiche aggressive e tossiche.

E nel caso fai vedere l'impianto, soprattutto se condominiale, a una ditta specializzata.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione