RICETTARIO

Uovo in camicia fritto, la ricetta di un classico della colazione inglese

PREPARAZIONE

Le uova sono grandi protagoniste della colazione inglese, più ricca di quella del sud Europa e molto più votata ai sapori forti e salati. Oltre alle scrambled eggs, le classiche uova strapazzate, c'è un altro piatto tipico che vede questo ingrediente come re indiscusso del primo pasto della giornata ed è l'uovo in camicia fritto, gustoso ed elegante. Rispetto allo scotched egg, che prevede la panatura insieme ad uno strato di carne, in questo caso non ci sono ingredienti extra.

L'uovo in camicia fritto ha un tuorlo che resta morbido e cremoso al taglio e la croccante crosticina esterna rende la ricetta golosissima. Certo, la preparazione non è delle più leggere a livello di grassi, ma una volta ogni tanto è un piccolo lusso che possiamo concederci, magari accompagnando il piatto ad un leggero contorno di verdura cotta al vapore e condita con una spruzzata di limone.

Di seguito la ricetta dell'uovo fritto in camicia, spiegata in tutti i passaggi.

La ricetta dell'uovo in camicia fritto

La preparazione dell'uovo in camicia fritto prevede due momenti diversi. Il primo è la creazione dell'uovo in camicia semplice, che poi andrà lasciato riposare qualche minuto prima di essere panato con farina, tuorlo e pangrattato prima di essere fritto nell'olio di semi.

Per un uovo in camicia perfetto mettiamo una pentola colma di acqua sul fuoco e aggiungiamo 1-2 cucchiai di aceto ogni litro di acqua. Intanto apriamo le uova e versiamole in due ciotole differenti, avendo cura di non rompere i tuorli.

Quando l'acqua acidulata inizia a bollire, usiamo una frusta manuale per creare un piccolo vortice e versiamo un uovo al centro. Lo spostamento dell'acqua farà in modo di creare la "camicia", avvolgendo il tuorlo con l'albume solidificato.

Tiriamo su l'uovo con una schiumarola e lasciamo riposare in un piatto, intanto ripetiamo l'operazione con l'altro. Dopo di che mettiamo a scaldare l'olio di semi in una padella dai bordi alti e occupiamoci della panatura delle nostre uova in camicia.

Appoggiamole delicatamente in un vassoio infarinato e copriamole con altra farina, poi immergiamo nella ciotola con l'uovo sbattuto e infine in quella con il pangrattato. Friggiamo per due minuti in olio ad alta temperatura, infine scoliamo dall'eccesso e lasciamo riposare qualche istante sulla carta assorbente.

Saliamo leggermente solo al momento di portare in tavola.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta