RICETTARIO

Uova strapazzate con la ricetta inglese originale

  • SECONDO
  • DAL MONDO
  • FACILE
  • 15 MINUTI

INGREDIENTI
INGREDIENTI PER 1 PERSONE

2 uova grandi ruspanti

1 noce di burro generosa

1 fetta di pane tostato e imburrato

Sale e pepe

Trito di erbe aromatiche tipo cipollina e aneto (opzionale)

PREPARAZIONE

La colazione inglese ha alcune ricette tipiche della tradizione, sia dolci sia salate, che accompagnano i cittadini d’Oltremanica da secoli nelle loro frenetiche giornate. I crumpet e i pancake sono di certo le opzioni preferite da chi apprezza i sapori zuccherini, mentre le uova strapazzate rappresentano la prima scelta di chi predilige il salato.

Ma questa ricetta non è nota e apprezzata solo nel Regno Unito, in quanto esistono anche una versione francese e una americana delle uova strapazzate. Le scrambled eggs sono infatti un must in molte zone del mondo, ma se pensiamo che la preparazione sia la stessa ovunque dobbiamo prepararci a cambiare idea.

Una cosa da sapere, a proposito della ricetta inglese, è che le uova strapazzate in genere vengono servite su del pane tostato e imburrato, talvolta accompagnate da fagioli, pomodori, funghi, pancetta e anche salsiccia. La ricetta base è molto minimale, secondo la tradizione originaria inglese, ma ad oggi molti la eseguono aggiungendo panna e un trito di erbe aromatiche.

La ricetta inglese delle uova strapazzate

Come prima cosa apriamo le uova e sbattiamole in una ciotola con un pizzico di sale, nel mentre mettiamo il burro a scaldare nella pentola. In genere gli americani suggeriscono una cottura in padella antiaderente, mentre i francesi fanno le uova scrambled a bagnomaria, per non farle bruciare, ma gli inglesi prediligono il caro vecchio acciaio inox.

Nel pentolino dove abbiamo messo il burro, versiamo le nostre uova sbattute e usiamo una spatola per portare i bordi del composto verso il centro, aspettando che si addensi. Il trucco per una cottura omogenea delle uova strapazzate è di spostare la pentola dal fuoco a fasi alterne, senza smettere di mescolare, in modo che le uova non brucino.

Le uova dovranno essere dello stesso colore e ancora un po’ cremose, a questo punto possiamo aggiungere una spolverata di pepe e un trito di erba cipollina e aneto, se ci piace il gusto. Lo step finale è appoggiare le nostre uova strapazzate sulla fetta di pane tostata e leggermente imburrata in precedenza.

Ricordiamoci di tostare il pane quando iniziamo a preparare le uova, in modo che sia ancora caldo al servizio.

Il consiglio

Per rendere più cremose le uova strapazzate si può aggiungere del latte intero o della panna all'impasto, ricordandoci però che questa operazione le sbianca leggermente

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta