CURE E TRATTAMENTI

Unghie fragili che si spezzano, le cause e i rimedi naturali migliori

LEGGI IN 2'

Uno dei problemi che si può presentare quando siamo in un particolare periodo di stress psico-fisico è certamente l'indebolimento delle unghie e dei capelli. Il fisico ci chiede di integrare vitamine e sali minerali per la salute, ma anche per la bellezza o il prezzo da pagare a livello estetico sarà una chioma spenta con perdita di capelli, ma anche unghie fragili e che si spezzano facilmente.

A questo proposito, visto che le carenze vitaminiche e di oligoelementi sono una delle cause primarie del disturbo, è bene rivedere le nostre abitudini di vita e, ad esempio, prevedere una cura a 360 gradi durante i cambi di stagione, che già mettono a dura prova il nostro organismo. Un'alimentazione sana, limitare al massimo l'alcol e il tabacco se non proprio eliminarlo del tutto, non farsi mai mancare un po' di movimento, sono una triade vincente per salute e bellezza.

Uno dei rimedi naturali contro le unghie fragili parte proprio dal nostro menù giornaliero, che deve essere necessariamente più ricco di vitamine e sali minerali. In particolare non devono mai mancarci le giuste quantità di vitamina A e B, così come ferro, calcio e iodio, da assumere con frutta fresca, verdura e frutta secca o, all'occorrenza, anche con integratori appositi, se il medico è d'accordo.

Parlando di metodi per rendere le unghie più forti e sane, riducendo il rischio che si spezzino, uno molto facile da seguire è l'impacco a base di olio di oliva e succo di limone, un cucchiaio del primo per poche gocce del secondo. Con un batuffolo di cotone preleviamo una piccola quantità di prodotto e strofiniamo le unghie per qualche secondo. Lasciamo agire per tutta la notte e ripetiamo il trattamento due volte a settimana.

Un altro rimedio naturale molto efficace prevede invece un ammollo delle falangette in una soluzione a base di sale marino, mescolato con 1 cucchiaino di succo di limone, 1 cucchiaio di germe di grano in scaglie e la giusta quantità di acqua tiepida utile a creare l'emulsione. Teniamo le dita immerse per una decina di minuti, poi sciacquiamo. Anche in questo caso ripetiamo due volte a settimana.

Un rimedio della nonna molto valido per contrastare le unghie fragili e che si spezzano prevede l'uso di due cucchiai di olio di oliva, due cucchiai di aceto di sidro di mele e mezzo bicchiere di birra. Gli ingredienti andranno scaldati in un pentolino fino quando non saranno tiepidi tendenti al caldo.

Travasiamo la soluzione in una ciotola di vetro o ceramica e immergiamo le unghie, tenendole a bagno per un quarto d'ora. Questo come gli altri rimedi naturali, aiuteranno le unghie a fortificarsi e a nutrirsi, così saranno bellissime e più resistenti. Perfette loro e contente anche noi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione