2019/12/11 07:21:1721817
2019/12/11 07:21:1838184

IN FORMA

Tallonite: i rimedi naturali per curare l'infiammazione

LEGGI IN 2'

Quando si parla di tallonite si usa un termine generico per fare riferimento ad una condizione dolorosa, derivata da disturbi a carico delle ossa del piede o dei relativi tessuti molli. Quindi in effetti, quella che noi chiamiamo familiarmente "tallonite", è in realtà una sofferenza calcaneare, generata da infiammazioni tendinee, fasciti o anche fratture locali.

Ovviamente, nel caso di ossa rotte, la soluzione al problema è sempre di tipo medico, attraverso l'ingessatura che favorisce la rigenerazione. Qualora il dolore calcaneare derivasse invece da tendiniti o altre infiammazioni dei tessuti molli, con il benestare del nostro medico, possiamo anche agire con rimedi naturali per placare il male e avere sollievo.

Le due cause più frequenti di tallonite sono problemi al tendine di Achille e la cosiddetta fascite plantare, rispettivamente un infiammo tendineo e uno muscolare, che hanno come sintomo diretto proprio un forte dolore al tallone interessato.

Nel primo caso gli impacchi di ghiaccio, da ripetere un paio di volte o tre nell'arco della giornata, sono un buon modo per migliorare la condizione. Allo stesso modo anche gli impacchi caldi a base di olio di ricino sull'area dolorante si sono dimostrati efficaci, massaggiando da solo l'olio o anche imbevendo una fascia e lasciandola in posa per almeno 20 minuti.

Anche i massaggi possono essere una buona soluzione per la tallonite derivante da tendine di Achille infiammato, preferibilmente da fare usando dell'olio di cocco con poche gocce di olio essenziale di menta piperita o olio essenziale di mirra.

Questi rimedi naturali vanno bene anche in caso di tallonite da fascite plantare, in più vale la pena anche prevedere un po' di stretching e l'uso di scarpe ortopediche o solette ortotiche, che servono a riallineare il piede e dare così sollievo dall'eccessivo sovraccarico e quindi dal conseguente dolore.

Ottimo anche il rullo massaggiante per fascite plantare, un dispositivo cilindrico con due ruote all'estremità e una parte centrale con superficie irregolare. Si usa lasciando scorrere la pianta del piede qui sopra per stimolare circolazione, fare pressione su punti specifici e allentare il fastidio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione