SPUNTI ARTISTICI

String Art, il tutorial per decorare casa

LEGGI IN 2'

La string art è una forma d’arte decorativa straordinaria che ha origini nel lontano XIX secolo. Nata per semplificare e rendere più accessibile la matematica ai bambini, solo nel 1960 é diventata una vera e proria arte creativa con cui realizzare quadri e decorazioni servendosi di chiodini, filo da ricamo o di lana. Ma come procedere?

Basta fissare i chiodi su un supporto, che può essere una base di legno oppure una semplice tela, e disporre i fili da ricamo colorati ben tesi fermandoli su due o più chiodi e seguendo modelli o la propria fantasia. In questo modo è possibile creare disegni tra motivi floreali, geometrici o astratti con cui decorare a casa. Ecco il tutorial.

String Art, il tutorial per il triangolo fai da te

Occorrente

Filo di lana o da ricamo di tre colori diversi, chiodini, martello, forbici, matita, metro da sarta, quadrato di legno.

Usare una tavoletta di compensato e con una matita disegnare i tre vertici di un triangolo equilatero con una matita. Poi con un metro da sarta misurare e fare una serie di puntini in corrispondenza dei tre lati distanti mezzo centimetro l’uno dall’altro. Poi prendere una serie di chiodini e con l’aiuto del martello fissarli sui puntini.

Di seguito, prendere la lana di un colore e fissare il filo con un nodino al vertice in basso a sinistra e inziare a creare una rete di fili partendo e arrotolandolo intorno al primo chiodino, subito sotto il vertice, sul lato destro del triangolo, e poi subito sul primo chiodino opposto e corrispondente a partire dal vertice sinistro. Poi, via via, seguire e compiere la stessa operazione per tutti i chiodini dei due lati. Poi annodare il filo e partire con il secondo colore, e poi alla fine con il terzo colore facendo la stessa operazione fino a realizzare una figura geometrica che ricorda i disegni mandala che presentano forme armoniche ed equilibrate.

Da consigliare: il filo da ricamo serve per realizzare figure più piccole. Se siamo alle prime armi è consigliabile usare la lana e scaricare dal web qualche cartamodello che useremo per fissare i chiodi. Prima di tessere la forma con il filo rimuoveremo la carta.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta