TEMPO LIBERO

La maschera di Squid Game fai da te per Halloween

LEGGI IN 2'

Sicuramente Squid Game è la serie tv del momento. "Il gioco del calamaro", come si può tradurre il titolo della produzione Netflix che sta battendo tutti i record, racconta di uno strano "torneo". Siamo in Sud Corea, paese di produzione della serie, dove c'è un'organizzazione che arruola persone disperate e con i debiti fino al collo per partecipare a una serie di giochi in cambio di una lauta ricompensa in denaro per chi arriva alla fine e vince. Si tratta di semplici giochi per bambini, come "Un, due, tre stella" o il tiro della fune. Peccato che se vieni eliminato non esci solo dal gioco. Ma vieni ucciso. La serie tv è già un cult e molti per Halloween vogliono la maschera di Squid Game fai da te.

In commercio ovviamente si trovano già le maschere con figure geometriche come il cerchio, il quadrato e il triangolo, che le guardie del gioco indossano mentre controllano i poveri giocatori che tentano di sopravvivere come possono. Se però vogliamo risparmiare un po' o se non troviamo niente che faccia al caso nostro, visto che i costumi ispirati a Squid Game stanno andando a ruba per Halloween, sono diverse le opzioni che abbiamo a nostra disposizione.

C'è ad esempio chi consiglia, a chi è pratico e ne ha le possibilità, ovviamente, di stampare in 3D la maschera sia delle guardie sia del misterioso leader che sui monitor controlla tutte le fasi del gioco (passeggiando senza problemi sopra gli schermi con i volti dei partecipanti che man mano scompaiono quando vengono letteralmente eliminati, non solo in senso figurato, dal gioco). Non tutti però abbiamo questa possibilità. Ecco che allora un po' di cartone e della colla possono venire in nostro soccorso.

Se siamo bravi con la cartapesta, non sarà difficile realizzare una maschera con questa tecnica che sfrutta fogli di giornale e colla. Altrimenti possiamo ritagliare dei cartoncini come nel video tutorial che ti proponiamo qui sotto. Vanno poi incollati insieme per rifare la classica forma della maschera facciale che copre tutto il viso, perché l'identità delle guardie e del leader non può essere compromessa. Basterà poi fare un buco per gli occhi e per respirare, applicare sopra una garza colorata di nero e uno dei simboli da stampare facilmente e da togliere e mettere a piacere, per cambiare ogni volta forma.

Infine, per chi proprio non ha tempo, perché non comprare una di quelle visiere trasparenti molto comuni oggi in tempo di pandemia, sopra le quali applicare con la colla un foglio stampato con lo sfondo nero e con sopra i simboli geometrici delle guardie? Minimo sforzo, massimo della resa. E siamo anche protetti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta