NOTIZIE D

Spencer: il film su Lady Diana, tra i più attesi

LEGGI IN 2'

Una delle coppie “principesche” più chiacchierate di sempre è quella composta da Diana Francis Spencer e il principe Carlo d’Inghilterra, erede al trono del Regno Unito. Quante cose si sono raccontate sul loro matrimonio, e molto poco è circolato a parte le immagini del volto perennemente triste della giovane ragazza appartenete ad una più antiche e importanti famiglie britanniche, travolta dalle angosce nel rapporto con il marito e le incombenze della casa reale. Una storia così intrigante non poteva non essere il tema di un film per il cinema.

Nel biopic intitolato Spencer, diretto Pablo Larraín e scritto da Steven Knight, si racconta proprio della vita di Diana (Kristen Stewart) nelle giornate delle feste natalizie del 1991 della Famiglia Reale. Atmosfere raffinate e cupe come la vita della ragazza, trascinata dai doveri di principessa e il matrimonio ormai finito (e forse mai cominciato con Carlo).

La storia si conosce ma il film, a giudicare dal trailer, sembra interessante: la potente fotografia e l’ambientazione sono perfette per ricreare l’atmosfera “glaciale” tra le mura dorate di quel Natale a Sandringham House, una delle residenze reali più amate dalla Regina Elisabetta. 

Gli unici momenti di serenità per Diana sembrano i giochi con i figli, l’unica sua vera passione dopo la delusione del rapporto con Carlo. 

Lady Diana ha già deciso di lasciare il compagno. Le immagini raccontano i preparativi per quelle giornate intense, le ore che seguono al colloquio con il marito il cui unico pensiero è mantenere il riserbo sulle loro incomprensioni (e il probabile divorzio), e il dovere di nascondere “per il bene del Paese”, soprattutto quando i fotografi la immortaleranno.

Sappiamo bene che la malinconia della principessa sarà sempre evidente negli scatti fotografici, e nonostante tutto sarà difficile e troppo pesante per lei, nascondere totalmente quel peso insopportabile, tanto da essere spesso additata come “la principessa triste.” La principessa del Galles soffre, ma mantiene il punto, determinata in nome della libertà.

Non resta che attendere l'uscita del biopic, e nell'attesa godersi il trailer.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta