NOTIZIE D

Solstizio d'estate, 7 curiosità che ti sorprenderanno

LEGGI IN 2'

Il solstizio d’estate ci fa pensare subito a un giorno di vitalità e splendore. La data precisa può oscillare tra il 20 e il 21 giugno (per il 2018, cade il 21). Il giorno più lungo presenta fatti astronomici e curiosità storiche sorprendenti.

1) Solstizio d’estate e nozze
Nell’antichità, il solstizio d’estate veniva concepito come il matrimonio del Sole e della Luna che convolavano a nozze.

2) Solstizio d’estate e festa di San Giovanni
I riti popolari e la simbologia della festa di San Giovanni Battista, che si celebra il 24 giugno, si intrecciano con la sacralità e il significato che, fin dall’antichità, sono stati attribuiti al periodo solstiziale (lo ricostruisce Alfredo Cattabiani nel libro ‘Calendario. Le feste, i miti, le leggende e i riti dell’anno’). Ad esempio, in diverse parti d’Italia e d’Europa, si accendono dei fuochi, che, si credeva, tenessero lontane streghe, malattie e demoni. Vengono ritenute importanti anche le acque e le erbe solstiziali, legate a riti e presagi.

3) Solstizio d’estate e ombre
Nella data del solstizio, i raggi del sole sono perpendicolari al Tropico del Cancro. Perciò qui, a mezzogiorno le ombre… non ci sono!

4) Solstizio d’estate e Piramidi
L'egittologo Mark Lehner ha notato che, nel solstizio d'estate, dalla Sfinge, il sole si vede più o meno a metà strada tra le Piramidi. La figura di un sole tra due monti è anche un geroglifico, akhet, che sta per "orizzonte" e ricorre a Giza (ad esempio, la Grande Piramide era chiamata 'l'Orizzonte di Khufu'). Dunque, la piana di Giza è anche una sorta di osservatorio per i solstizi? Glen Dasha ha testato l'ipotesi.

5) Solstizio d’estate e grandezza della terra
Eratòstene, scienziato greco e custode della biblioteca d’Alessandria, calcolò la circonferenza della terra, a partire dalla distanza tra Alessandra e Siene e dall’altezza del sole a mezzogiorno, durante il solstizio, nelle due città. La misura era molto vicina a quella reale!

6) Solstizio d’estate e schiavitù
Presso gli antichi Greci e Romani, anche gli schiavi potevano partecipare alle feste solstiziali, rispettivamente ai Kronia e alla festa di Fors Fortuna.

7) Solstizio d’estate e pianeti extraterrestri
Oltre alla terra, almeno su alcuni pianeti del sistema solare si avvicendano le “stagioni” in condizioni che per noi sarebbero a dir poco estreme. Ad esempio, secondo un calcolo, su Urano il solstizio d’estate si verifica ogni 84 anni, mentre su Nettuno passerebbero più di 100 anni!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta