2019/12/08 12:40:0238812
2019/12/08 12:40:0248544

RICETTARIO

Salsa Sriracha: la ricetta per farla in casa buona e piccante


INGREDIENTI

250gr di peperoncini rossi jalapeño

250gr di peperoncini red thai

7 spicchi d'aglio sgusciati

3 cucchiai di concentrato di pomodoro

5 cucchiai di aceto di sidro di mele

4-5 cucchiai rasi di miele

2 cucchiai di salsa di pesce

PREPARAZIONE

Quando parliamo di salsa Sriracha, facciamo riferimento ad una gustosa e piccante salsina di condimento, nata in Thailandia e poi esportata in tutto il mondo. Si pensa erroneamente che, vista la presenza dei peperoncini jalapeño al suo interno, sia parte della tradizione culinaria messicana, ma in realtà le sue origini sono, come detto, del sud est asiatico.

A favorire questa confusione ci ha pensato anche l'ampia commercializzazione del prodotto pronto negli Stati Uniti, dove la Sriracha ha preso piede soprattutto nei ristoranti Tex-Mex. La produzione di questo prodotto tipico thailandese avviene ormai a livello industriale ovunque, ma è possibile preparare questa salsa anche in casa, seguendo la ricetta originale thai.

Molto importante, per garantire la piccantezza tipica della Sriracha, è acquistare peperoncini freschi e di buona qualità. Nella salsa, oltre agli jalapeño, ci sono i rossi thailandesi, conosciuti come Thai Dragon e c'è poi chi aggiunge anche gli habanero, ma il gusto diventa poi troppo focoso.

Ricetta salsa Sriracha

La salsa Sriracha, a differenza di molti pinzimoni a base di peperoncino, prevede che vengano adoperati anche i semini del frutto sin da subito. Per questo dovremo eliminare solo il picciolo verde dai peperoncini già lavati e asciugati e mettere tutti gli ingredienti nel robot da cucina.

Frulliamo bene, fino a quando il composto non è ben omogeneo e, se ci dovesse sembrare troppo solido, aggiungiamo ancora un po' di salsa di pesce mescolata con acqua, in modo da non alterare la sapidità in modo importante.

A questo punto abbiamo due opzioni per la preparazione. La prima è di trasferire la salsa in una ciotola in vetro e coprire, lasciando fermentare per qualche giorno in luogo fresco e buio, la seconda è invece più veloce e prevede la cottura in casseruola.

In questo caso portiamo a bollore e lasciamo cuocere per circa un quarto d'ora a fuoco medio dolce. Assaggiamo quando il liquido si sarà ridotto ed eventualmente, se il gusto fosse troppo piccante, aggiustiamo con aceto e miele. Lasciamo raffreddare e filtriamo, se utilizziamo la salsa Sriracha subito o versiamola ancora calda, sempre filtrata, nei barattoli di vetro puliti se prevediamo poi di sterilizzarli, mettendo il prodotto in dispensa con le conserve.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione