BELLEZZA

Ringiovanire il collo: 5 consigli che servono davvero

Il tuo volto può essere fresco come una rosa, ma il collo segnala che stai invecchiando e non sai come nasconderlo. Se vuoi condannarti a indossare lupetti e foulard, qui trovi dei trattamenti che possono aiutarti molto.
LEGGI IN 1'

Il collo è una delle zone più difficile da trattare e soprattutto qui si formano numerose rughe. È una zona critica, molto segnata dall’età e spesso – proprio per struttura – destinata a invecchiare precocemente. Come puoi procedere? Sicuramente idratare e massaggiare quotidianamente la parte è la prima regola, poi puoi provare alcuni trattamenti.

Trattamenti combinati: si possono usare laser infrarosso, radiofrequenza o ultrasuoni focalizzati per rigenerare il collagene. Queste tecniche di riscaldamento fisico sono combinate con tecniche chimiche iniettando acido ialuronico molto fluido e / o cocktail vitaminici in stile mesolift , che stimoleranno il rinnovamento della pelle.

Criolipolisi: è consigliato in caso di doppio mento con effetto a cascata (si formano degli anelli). È  un metodo non invasivo che permette di trattare a freddo i rigonfiamenti di grasso riducendoli di circa un terzo.

Botox: se il collo è magro, ma sono molto visibili i tendini, simili a delle corde, puoi provare le iniezioni di botox, effettuate da un dermatologo esperto o da un chirurgo plastico, in modo da non creare disturbi.

Iniezioni di acido ialuronico: è consigliato alle donne giovani per prevenire il cedimento. A questo, il dermatologo può scegliere di abbinare fili di sospensione di acido polilattico riassorbibili. Dura circa un anno.

Lifting: si può prendere in considerazione a partire dai 50 anni. Si tratta di un intervento dell'ovale del viso e del collo: il chirurgo non si accontenta di tirare la pelle, ma ricostruisce i piani muscolari, rialzando così i tessuti discesi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione