ERBORISTERIA

I rimedi naturali anti zanzare, dalle piante repellenti agli oli essenziali

LEGGI IN 2'

Durante l'estate uno dei fastidi maggiori, secondo forse solo al caldo afoso, sono certamente le zanzare, che ci fanno vivere peggio giornate e soprattutto nottate. Per fortuna, per tenere lontani questi voracissimi insetti, le cui punture ci lasciano sfoghi e prurito, possiamo affidarci ad alcuni efficaci rimedi naturali, in grado di darci tregua dalle incursioni sgradite.

Direttamente dal mondo della flora e dell'erboristeria, ci arrivano una serie di aiuti di cui è un peccato privarsi. Tanto per cominciare è bene sapere che ci sono piante dall'alto potere repellente, che possiamo tenere in giardino o sul balcone per allontanare le zanzare. Questi animaletti sono infatti sensibilissimi agli odori e non vanno d'accordo con gli aromi di alcune specie arboree.

Un fiore dal potere repellente è senza dubbio il geranio, che non ha solo una bella estetica, ma ha anche un profumo che confonde l'olfatto degli insetti. Allo stesso modo la citronella, che viene spesso usata proprio per la creazione di candele e spray anti zanzare, è efficacissima anche se piantata in vaso e tenuta vicino alla finestra della stanza da letto. Da non dimenticare anche la catambra, un arbusto dal fogliame bellissimo, super efficace per evitare le punture di insetto.

Ottime anche le piante aromatiche, come il rosmarino, che ha un odore fastidioso anche per le mosche, il timo limone e il basilico, le cui foglie possono essere strofinate sulla pelle per tenere alla larga gli insetti. Ancora più efficace è poi la classica erba gatta, che ha un potere repellente di ben 10 volte superiore a quello dei comuni prodotti repellenti a base di DEET o dietiltoluamide, che dir si voglia.

Per quanto riguarda gli oli essenziali, sono ottimi repellenti quello di eucalipto, che tiene alla larga anche formiche e scarafaggi, l'olio della già citata citronella, che viene spesso utilizzato anche per bloccare lo sviluppo delle uova degli insetti e quello di menta, sia spicata sia piperita, che può essere tamponato lungo porte e finestre per scoraggiare l'ingresso di ragni e formiche.

Se utilizzato diluito, anche in combinazione con altri oli essenziali, può essere spruzzato su pelle e vestiti, purché lontano dal viso, per evitare gli attacchi di zanzare e pappataci.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta