2019/08/23 05:36:367899
2019/08/23 05:36:3610759

ERBORISTERIA

Rimedi naturali per dormire in aereo: i più efficaci da provare

LEGGI IN 2'

I viaggiatori lo sanno bene, in giro non esiste il clone del letto di casa, quello che ogni notte ci permette di dormire in modo appagante e continuativo. Purtroppo, quando si è fuori, magari costretti a far arrivare il sonno mentre si è in aereo o in treno, riuscire a riposare senza sveglie intermedie e in maniera tranquilla sembra una vera e propria utopia.

Gli spazi in volo sono sempre condivisi, la possibilità di rilassarsi non c'è sempre e anche il più piccolo rumore di fondo alla fine diventa un problema, vista già la condizione mentale negativa. Quindi come fare a dormire in aereo in modo sereno, sfruttando quelle ore per raccogliere le energie da usare quando saremo a destinazione?

In molti si affidano a farmaci miorilassanti e calmanti prescritti dal medico proprio per queste occasioni. Tuttavia, questi prodotti non sono esenti da effetti collaterali e di sicuro non possono essere consumati con leggerezza, soprattutto in alcune condizioni, come la gravidanza.

Per fortuna, chi non vuole o non può assumere medicinali che inducano il sonno e facilitino il rilassamento, può provare a dormire con alcuni rimedi naturali molto validi. Uno di questi è rappresentato dall'aromaterapia e in particolare dai mix di oli essenziali che favoriscono in maniera soft il relax e l'addormentamento.

In commercio esistono prodotti studiati appositamente, che contengono un ricco bouquet di essenze. Se preferiamo possiamo acquistare gli oli singolarmente e versarne qualche goccia su un cuscino di pula di grano, ottimo per i viaggi in aereo. In questo caso gli aromi migliori sono lavanda, camomilla e petitgrain, noti per aiutare a rilassare la mente e il corpo.

Per un maggiore effetto massaggiamoli anche su tempie e polsi e, se possiamo, anche sui piedi e le caviglie, stimolando la circolazione periferica e donando un senso di benessere immediato. Proviamo anche l'uso di tinture madri a base di erbe miorilassanti, come il biancospino o la valeriana, che favoriscono un sonno tranquillo.

Se le condizioni ce lo consentono, possiamo anche provare a rilassarci con la meditazione e la respirazione diaframmatica, un metodo ottimo anche per diminuire l'eventuale paura di volare. Ovviamente, nel giorno di viaggio e nei due precedenti, evitiamo sostanze stimolanti come teina o caffeina, che possono alterare il nostro sonno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione