CONSIGLI UTILI

Come ridurre l’inquinamento ambientale

LEGGI IN 3'

1. Porta a casa la spazzatura

Sembra semplice ma spesso si tende a dimenticarlo: quando sei in giro smaltisci correttamente la spazzatura o portala a casa con te, perché i rifiuti lasciati all'aperto possono essere un danno per gli animali e l'ambiente. Sarebbe anche buona norma conoscere le politiche di riciclo vigenti nella tua città o comune, puntando sul fatto che la maggior parte di questi fornisce informazioni facilmente accessibili in rete sul corretto smaltimento dei rifiuti. Può quindi essere utile informarsi sulle disposizioni in materia di riciclo del proprio territorio di appartenenza, consultando i siti Web istituzionali e le pagine social di riferimento.

2. Partecipa agli eventi di pulizia della comunità

Impegnati nelle pulizie con la tua comunità. Ci sono molti eventi organizzati a livello locale, che offrono diverse attività di pulizia: dalla raccolta della spazzatura in spiaggia, nel parco o semplicemente nel tuo quartiere. Dillo ai tuoi amici e inizia, è molto più divertente insieme.

3. Guida in modo responsabile

Stabilisci un obiettivo specifico per ridurre l’uso della macchina o cerca dei modi per adoperarla in maniera più efficiente, ad es. scegliendo il car pooling, o preferendo l’utilizzo di ciclomotori o scooter elettrici. Ci sono inoltre molte altre opzioni ecologiche per spostarsi da A a B: si può camminare, prendere una bicicletta o utilizzare i mezzi pubblici. Le città più grandi investono continuamente nelle infrastrutture per mobilità e traffico e per incentivare il trasporto pubblico. Vantaggiosi anche gli ecoincentivi statali per passare ad auto ibride o elettriche.

4. Trasforma in compost i rifiuti organici

Il compost può trasformare la tua frazione organica in terreno fertile e sostenere la salute del tuo giardino e prato. È più facile di quanto pensi e si fa gratuitamente. I rifiuti naturali, anche noti come spazzatura biodegradabile, in questo caso vengono scomposti dai batteri nel terreno. Il risultato è materia organica finemente decomposta, ricca di minerali e sostanze nutritive. Questo compost domestico si può fare tutto l'anno, il suo uso non danneggia le piante né inquina l'acqua ed è un vero must per chi ha un orto biologico in casa o vuole semplicemente coccolare con un fertilizzante naturale gli arbusti del proprio giardino.

6. Lava gli indumenti a una temperatura più bassa

Considera di lavare i tuoi indumenti ad una temperatura più bassa, se possibile. La maggior parte dei vestiti di solito si può lavare in acqua a 40, 30 o anche 20 C°. Risultato? Non solo avrai una bolletta dell’energia elettrica notevolmente più bassa, ma anche l’ambiente ti ringrazierà per questa scelta ecologica.

7. Raccogli l'acqua piovana

Potrebbe sembrare vecchia scuola, ma la raccolta dell’acqua piovana è uno strumento utile per ridurre lo spreco idrico. Puoi usare l’acqua raccolta in cisterne per innaffiare le tue piante, lavare l'auto o persino per lo sciacquone. Puoi scegliere i contenitori migliori tra le tante opzioni disponibili nei negozi di ferramenta locali, ma puoi anche iniziare con secchi più piccoli e annaffiatoi che hai già sicuramente disponibili in casa.

8. Risparmia elettricità evitando il carico fantasma

Un'idea furba: lascia tutta l’apparecchiatura elettronica di casa scollegata fino a quando non la usi di nuovo. Un dispositivo in stand by è infatti responsabile del cosiddetto “carico fantasma” o "vampiro energetico" che può arrivare a pesare fino al 10% in più sulla bolletta dell'elettricità.

9. Abbassa il riscaldamento

Tira fuori un maglione caldo durante i mesi più freddi e abbassa invece il riscaldamento domestico. Forse non lo sai, ma puoi risparmiare circa l'1% sulla bolletta del gas per ogni grado abbassato sul termostato manuale. Ma sempre a condizione che la temperatura venga mantenuta per otto ore o più. Ulteriori vantaggi di un clima più fresco in casa? Le tue piante godranno di una vita più lunga, il tuo frigorifero lavorerà meno duramente e tu dormirai meglio la notte. In più potresti anche considerare l’idea di investire in un termostato intelligente per regolare la temperatura della stanza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta