2019/12/09 14:55:0836947
2019/12/09 14:55:0834118

MAMMA E BAMBINO

Raffreddore in un neonato di 3 mesi: consigli

I bambini possono prendere il raffreddore diverse volte durante l'anno. I genitori lo sanno bene, ma si spaventano molto quando i bambini sono piccoli. Come va affrontato questo classico disturbo nei piccolini?
LEGGI IN 2'

Il raffreddore è un disturbo comune anche nei neonati. Possono prenderlo se li porti nei luoghi affollati, se hai bambini più grandi che vanno a scuola o semplicemente se prendono freddo. Prima di iniziare ad affrontare la malattia, devi assolutamente sapere che se il tuo bambino ha meno di 3 mesi, dei chiamare il medico subito, quando insorgono i primi sintomi. Nei neonati, è particolarmente importante assicurarsi che non sia presente una malattia più grave, specialmente se il bambino ha la febbre.

La maggior parte dei raffreddori è semplicemente una seccatura. Ma è importante prendere sul serio i segni e i sintomi del tuo bambino. Se il tuo bambino ha 3 mesi o più, chiama il medico, soprattutto se presenta questi sintomi:

Non bagna i pannolini
Ha una temperatura superiore ai 38.5
Sembra avere mal d'orecchio
È insolitamente irritabile
Ha gli occhi rossi o sviluppa secrezione oculare gialla o verdastra
Ha difficoltà a respirare
Ha una tosse persistente
Ha una secrezione nasale spessa e verde
Piange molto
Rifiuta il latte
La tosse è abbastanza forte da causare vomito o alterazioni del colore della pelle
Tossisce espettorato macchiato di sangue
Ha difficoltà a respirare o è bluastro intorno alle labbra

Le cause

Il raffreddore comune è un'infezione del naso e della gola (infezione del tratto respiratorio superiore) che può essere causata da uno dei più di 100 virus. I rinovirus sono i più comuni. Una volta infettato da un virus, il bambino diventa generalmente immune a quel virus. Ma poiché sono così tanti i virus causano raffreddori, il tuo bambino potrebbe avere diversi raffreddori all'anno e molti durante la sua vita. Inoltre, alcuni virus non producono immunità duratura.


La miglior difesa contro il raffreddore comune è il buon senso e il frequente lavaggio delle mani. Tieni il tuo bambino lontano da chiunque sia malato. Se hai un neonato, non consentire visite da chiunque sia infetto, anche se puoi risultare antipatica. Se possibile, evita i trasporti pubblici e i centri commerciali. Lavati le mani prima di allattare o toccare il bambino. Quando il sapone e l'acqua non sono disponibili, utilizzare salviette o gel contenenti alcool.


I sintomi del raffreddore nei neonati


I bambini iniziano a mostrare segni di raffreddore circa 1-3 giorni dopo essere stati infettati. I sintomi sono:

Naso tappato
Naso che cola, che all'inizio dovrebbe essere chiaro ma può diventare giallo o verde
starnuti
Tosse
Fatica
Appetito ridotto
Difficoltà a dormire
Febbre
Vomito
Diarrea

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione