CUCINA

6 punti più sporchi nella tua cucina

Ci sono punti dove proliferano batteri e funghi in cucina. Ci sono quindi degli angoli e degli accessori che devono essere puliti con molta più attenzione e regolarità, perchè potresti correre qualche ricschio per la salute.
LEGGI IN 2'

La cucina, anche quando sembra perfettamente pulita, ha una serie di angoli sporchi. L'umidità e le particelle di cibo lo rendono l'ambiente perfetto per la crescita di germi che possono farti ammalare.

Quali sono i punti più sporchi?

  1. Spugne da cucina. Utilizzando la stessa spugna ogni giorno si diffondono i microbi. Uno straccio sporco può contaminare qualsiasi superficie tocchi. Cosa puoi fare? Sostituiscile con una certa frequenza.
  2. Lavandino della cucina. Possono esserci milioni di agenti patogeni, che si aggrappano al lavandino, al sigillo dello scarico e alla guarnizione di gomma attorno allo smaltimento dei rifiuti. Puliscilo immediatamente dopo aver sciacquato carne cruda, verdure e ciotole per animali domestici. Spruzzare un disinfettante, che uccide la maggior parte dei batteri e virus.
  3. Caffettiera e macchina del caffè. Purtroppo lievito e muffa crescono nei serbatoi nelle macchine e anche della moka. Questi organismi possono causare reazioni allergiche oltre a rendere il caffè cattivo.
  4. Manopole dei fornelli da cucina. Spesso si dimenticano queste aree perché potrebbero non sembrarti sporche, ricordati quindi passarle tutte le volte che lavi il piano di lavoro. Può essere utile anche passare una salviettina disinfettante su queste superfici almeno una volta al mese.
  5. Bidone della spazzatura. Non importa quanto stai attento, particelle di cibo, succhi di carne e altre cose cattive si accumulano nel cestino.  L'odore sono la muffa o i batteri che si moltiplicano. Butta spesso il pattume, fai la raccolta differenziata e non dimenticarti di pulire i contenitori.
  6. Microonde. I batteri sono resistenti e possono rimanere inattivi se non si disinfetta regolarmente la superficie. Ricordati di pulire con un disinfettante dentro e fuori almeno una volta alla settimana. Elimina le fuoriuscite quando si verificano per impedire la moltiplicazione dei microbi e gli odori che ne derivano. Coprire gli alimenti per prevenire schizzi e la futura crescita dei microbi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta