TRUCCHI E SOLUZIONI

Pulizie di casa con animali: come farle a prova di igiene

LEGGI IN 2'

Le pulizie domestiche non sono mai una cosa piacevole e anzi, già la fase di programmazione delle stesse è fonte di stress per chi le deve affrontare. Se poi si hanno animali in casa, il discorso è ancora più complicato, in quanto la presenza di queste adorabili bestiole esige accortezza nell’uso dei detergenti, ma anche tanto igiene.

Il motivo è molto semplice da capire, in quanto prodotti di pulizia che possono essere leccati o annusati dai nostri amici a quattro zampe, devono essere adoperati con cautela. D’altro canto, è essenziale fare anche molta attenzione alla presenza di germi e batteri portati in casa da Fido, ma anche da Fuffy, se ha libero accesso all’esterno.

Per fare pulizie di casa con animali è quindi necessario prestare maggiore attenzione a questi dettagli e programmare, se possibile, lavaggi quotidiani superficiali e invece quelli più profondi una o due volte a settimana. Le zone dove i nostri amici mangiano o sostano, dovrebbero essere pulite ogni giorno per evitare accumulo di pelo o avanzi.

Le cucce andrebbero sbattute spesso e tenute all’aria e al sole per disinfettarle, mentre le ciotole si dovrebbero lavare appena finito il pasto, usando un detergente neutro e possibilmente naturale. Un mix di acqua e aceto o acqua e bicarbonato può aiutare a pulire ogni superficie a contatto con i piccoli amici senza utilizzare prodotti chimici, o comunque limitandoli ai casi eccezionali.

Durante la settimana invece prevediamo un paio di passate di aspirapolvere per evitare che accumuli pelo in eccesso, usando anche la bocchetta apposita per eliminare ogni traccia da divani e cuscini e tessuti di casa in generale. È importante questo passaggio soprattutto se si hanno cani che perdono molto pelo, per cui spesso serve aspirare anche una volta al giorno.

La pulizia dei pavimenti andrebbe invece divisa in due giorni, un modo carino per evitare ai nostri animali lo stress di stare chiusi in una stanza. Se dividiamo le pulizie in due giorni possiamo invece concedere una zona della casa ai loro bisogni, occupandoci dell’altra e viceversa, così da limitare lo stress ma anche le invadenze.

Chi ha cani poi lo sa, una tantum è bene programmare la pulizia anche dei muri e delle porte dove i nostri pelosi spesso si appoggiano o si scrollano. In questo caso andiamo di acqua e candeggina per sgrassare e igienizzare a fondo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta