LAVANDERIA

Pulizia della lavatrice con aceto e sale grosso: quando farla

LEGGI IN 2'

Spesso tendiamo a dimenticare che la lavatrice, grande aiuto in casa per pulire e igienizzare indumenti e teleria domestica, ha bisogno anche essa di un po' di manutenzione ordinaria. In particolare, questo prodotto esige lavaggi periodici e regolari, che possano ridurre cattivi odori, residui di sporcizia dei capi lavati e calcare.

Sì, anche il sapone per i panni può intaccare cestello, cassetti e guarnizioni, motivo per cui è sempre buona regola programmare anche faccende che prevedano l'igiene di questo elettrodomestico. Se prevenire depositi di calcare può essere semplice, usando prodotti appositi ad ogni lavaggio, per sporco, muffa e cestello maleodorante, bisogna agire in modo diverso.

Non basta infatti fare un lavaggio a vuoto, soprattutto se notiamo residui di sporcizia e macchie, ma è invece essenziale prevedere una pulizia della lavatrice con aceto e sale grosso più profonda, in modo da deodorare, igienizzare e far brillare tutte le componenti in modo naturale.

L'aceto bianco è ottimo quando si presentano aloni di muffa sulle guarnizioni, da eliminare dopo aver lasciato agire il prodotto per qualche minuto, usando un panno pulito. Ma possiamo usarlo anche per ripulire dagli scompartimenti del sapone e dell'ammorbidente eventuali incrostazioni, versando un bicchiere di aceto e poi avviando un ciclo breve.

In questo modo si igienizza anche il cestello in acciaio, che risulterà di certo più luminoso e pulito. Se non dovesse bastare possiamo usare invece il sale grosso, ottimo sia per pulire sia per deodorare l'interno della nostra lavatrice in pochi passaggi.

Il sale grosso andrà messo direttamente nel cestello (circa un chilo di prodotto), chiudendo il portellone e avviando un programma a 30° C con centrifuga. La pulizia del cestello sarà di tipo meccanico, in quanto il sale, prima di sciogliersi del tutto, favorirà una leggera abrasione delle superfici interne, eliminando eventuali tracce di sporco o sapone incrostati.

La pulizia della lavatrice con aceto e sale va effettuata in modo regolare, proprio per evitare depositi, muffa e odori pungenti. Questi due prodotti possono anche essere mixati insieme in uno spruzzino, con anche del bicarbonato, usando la soluzione come uno spray igienizzante. Facciamo agire e poi asportiamo con una spugnetta umida.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta