VISO E CORPO

Pulizia del viso con aceto di mele, un buon rimedio per la pelle unta e a tendenza acneica

LEGGI IN 2'

La pulizia del viso è una buona pratica da fare a cadenza ciclica, così da andare in profondità e liberare la pelle da cellule morte e sebo in eccesso, che possono occludere i pori. A maggior ragione, se abbiamo la cute grassa e a tendenza acneica, sarà nostra cura programmare un trattamento ogni 15-20 giorni per mantenere l'epidermide luminosa e pulita.

In questo caso una buona pulizia del viso con aceto di mele ci aiuta a sgrassare la pelle unta in modo naturale, utilizzando un prodotto che un po' tutti abbiamo già in casa. Ovviamente proviamo ad applicarlo prima in una zona meno delicata del corpo per vedere la reazione della cute al suo effetto. Se non ci sono arrossamenti o allergie, utilizziamolo anche sul viso.

Pulizia del viso con aceto di mele

Innanzi tutto, come ogni pulizia del viso che si rispetti, è essenziale eliminare le tracce di trucco o di unto con una classica salvietta struccante o un latte detergente delicato. Dopo di che utilizziamo il vapore per aprire i pori e favorire in questo modo una pulizia più profonda.

Se abbiamo la pelle particolarmente unta o piena di brufoli, agiamo con un leggero peeling all'argilla, in grado di donare igiene e luminosità al nostro viso. Dopo di che laviamo via con acqua tiepida e passiamo un dischetto di cotone imbevuto nell'aceto di mele su tutta la superficie.

Pizzicherà un po', non preoccupiamoci, ma cerchiamo di non strofinare per evitare di irritare, invece tamponiamo bene in modo che il liquido penetri bene. Lasciamo agire una decina di minuti, poi sciacquiamo con acqua fresca. È importante la temperatura dell'acqua, perché sia l'aceto sia il freddo servono a richiudere i pori.

Quando la pelle sarà perfettamente asciutta, applichiamo una crema idratante leggera ai minerali. Non saltiamo mai questo passaggio, perché dopo la pulizia del viso, soprattutto se di tipo "sgrassante" come quest'ultima, è necessario restituire un minimo di nutrimento all'epidermide, al fine di mantenerla sana e non scatenare invece in risposta una maggiore produzione di sebo.

Se la pelle del viso non è eccessivamente problematica, possiamo invece saltare il passaggio della maschera-peeling all'argilla e invece pulire la superficie con il batuffolo imbevuto di aceto di mele, stavolta strofinando con movimenti leggeri e concentrici. Concludiamo con risciacquo e crema.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta