CUCINA

Pulire il frigo con l'aceto di mele o con lo sgrassatore: come fare

LEGGI IN 2'

Tra i prodotti naturali che non dovrebbero mancare nella nostra dispensa c’è l’aceto di mele, un liquido di grande utilità in cucina, ma anche nelle faccende domestiche. L’uso come condimento è di certo quello classico, ma in realtà tante casalinghe lo usano con efficacia anche per la pulizia di molte superfici.

Il frigorifero, luogo dove riponiamo frutta e verdura, come anche alimenti confezionati che devono stare a temperature basse, si può pulire con l’aceto di mele. Il prodotto va bene da solo per lavaggi non troppo aggressivi, ma può essere usato anche insieme allo sgrassatore quando serve un’igiene più accurata.

L’ideale è non usarlo mai puro, per evitare che l’odore pungente dell’aceto di mele permanga nel frigorifero e si presenti ogni volta che lo apriamo. Lo possiamo invece diluire in pari volumi di acqua distillata all’interno di un contenitore con erogatore spray, per arrivare in ogni angolo da lavare.

Come primo passaggio svuotiamo il frigo da tutto, perché la pulizia va fatta senza tralasciare gli angoli e poi asportiamo con un panno umido eventuali residui di cibi. A questo punto vaporizziamo la soluzione a base di acqua e aceto e lasciamo agire per qualche minuto, in modo che favorisca l’ammollimento di eventuali macchie.

I cassetti e i ripiani che possono essere spostati, andranno invece tolti e lavati con acqua e sapone nel lavandino, mentre noi ci occupiamo del resto. Una volta che l’aceto ha fatto effetto, usiamo un panno morbido per sfregare e asportare la sporcizia, eventualmente ripetendo l’operazione.

Lo sgrassatore va invece a eliminare le zone di unto che esigono maggiore cura, per mezzo di un’azione chimica che scioglie il grasso. In questo caso seguiamo le indicazioni riportate in etichetta del prodotto che vogliamo adoperare, rispettando i tempi di posa e i modi di utilizzo che sono consigliati.

Anche in questo caso usiamo un panno morbido per asportare lo sgrassatore e l’unto intrappolato, lasciando arieggiare il frigo prima di rimettere cassetti e ripiani. A questo punto possiamo riaccendere il nostro elettrodomestico.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta