IN FORMA

4 posizioni di yoga per dormire meglio

LEGGI IN 1'

Molti studi dimostrano che lo yoga fa dormire meglio. Le stesse ricerche ci raccontano che la disciplina antichissima determina una migliore qualità del sonno e un certo benessere generale.

Inoltre lo yoga determina molti effetti positivi sulla salute mentale, emotiva e diminuisce lo stress. 

Basta scegliere una location tranquilla lontano dalla camera da letto, un angolo tutto per noi, con della buona musica ambiente di sottofondo, per organizzare una routine rilassante, e mettere in pratica una serie di posizioni con cui combattere l’insonnia.

Ma quali sono le posizioni migliori per rilassare mente e fisico, e dormire? Eccone alcune.

Uttanasana

Da in piedi, piegare lentamente il busto in avanti davanti alle gambe. Poggiare le mani sulle caviglie o sul pavimento. Mantenere la posizione per 2 o 3 minuti.

Baddha Konasana 

Da posizione seduta, mettere le piante dei piedi una contro l’altra, afferrare i piedi  e avvicinare i talloni il più possibile al pube. Inspirare in maniera costante mantenendo la schiena dritta e la posizione per qualche minuto.

Viparita Karani

Da sdraiati sulla schiena sistemare le gambe contro il muro in modo che il corpo formi una L. Rilassare le braccia lungo i fianchi. Mantenere la posizione per 5 minuti.

Balasana

Ginocchia a terra, sedersi sui talloni, sistemare  le ginocchia in linea con i fianchi, fronte a terra e il petto sulle ginocchia. Le braccia sono lungo i fianchi e i palmi rivolti verso l’alto per 5 minuti o più.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione