DECOUPAGE

Portafrutta fai da te: come farlo con una ciotola e il decoupage

LEGGI IN 2'

Un portafrutta fai da te diventa il centro della cucina, con i colori sgargianti o in tinta con le pareti, oltre a essere un originale regalo fatto a mano. Lo realizziamo con il riciclo creativo, con una ciotola e la tecnica del decoupage, come puoi vedere nel video tutorial in basso.


Portafrutta fai da te: quale ciotola usare e come trattarla
Il decoupage si fa su svariati tipi di materiali. Per questo progetto creativo, partiamo da una ciotola trasparente, di vetro o al limite di plastica, sia per sfruttare la visibilità della decorazione data sia per potervi adagiare la frutta. In alternativa, puoi anche decorare l’esterno di un cestino di vimini, una cassetta di legno da riciclare, un contenitore di latta o ceramica.

Nel caso della plastica e del vetro, la superficie si presenta liscia, quindi la colla o i colori potrebbero scivolare. Perciò, lava il contenitore e puliscilo con l’alcol. In alternativa, per gli amanti del perfezionismo e delle belle arti, ci sono dei primer appositi.

Un trucco è spennellare la colla o i colori con dei movimenti decisi e fermi, senza andare avanti e indietro con il rischio di far colare i materiali.

 

Portafrutta fai da te: l’occorrente per la decorazione

  • Ciotola;
  • Alcol;
  • Forbici;
  • Colla vinilica e acqua, da miscelare per un composto mediamente denso, oppure colla decoupage;
  • Pennello piatto e morbido;
  • Ritagli di immagini: possono essere di carta, tovagliolo, carta di riso, fogli di riviste;
  • Colori acrilici (eventuali);
  • Altre decorazioni (facoltative, in base al progetto decorativo).


Portafrutta fai da te: come farlo con il decoupage
Per questo lavoro creativo, rispetto al decoupage classico, devi pensare al contrario, come mostra il video tutorial di Making Crafts.

  • La decorazione si fa all’esterno. Ripercorriamo gli step principali, con le spiegazioni passo passo e ulteriori idee creative:
  • Dopo aver pulito la ciotola, come abbiamo detto prima, ritaglia le tue decorazioni;
  • Spalma la colla e attacca le figure lisciandole con il pennello o le dita dal centro verso l’esterno. Se le immagini sono di tovagliolo o carta di riso, metti la colla sulla superficie, altrimenti puoi distribuirla direttamente sui ritagli. In ogni caso, devi incollare i materiali al contrario, di modo che si vedano dall’interno della ciotola;
  • Quando la colla si asciuga, puoi gestire la continuazione del lavoretto fai da te. Nel video, viene fatto un effetto cracklè e si aggiungono dei cuori ricavati con una pasta modellabile tipo il das;
  • Ma qui puoi davvero aprirti alla fantasia: stendere un colore uniforme o riprendere con i pennelli le tinte delle immagini, creare uno strato con della carta di riso, aggiungere ulteriori immagini, circondare il bordo con un nastro;
  • Ad ogni modo, l’ultimo step per fare il portafrutta fai da te è la verniciatura con un prodotto non tossico.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione