SCUOLA DI CUCINA

Polenta concia: la ricetta con la toma di Ceresole Reale

LEGGI IN 2'

Il Giro d’Italia 2019 ci traghetta anche verso i sapori della montagna: impariamo a gustarli insieme a Bio Presto, fornitore ufficiale della 102esima edizione, proseguendo così il nostro viaggio alla scoperta dei piatti tipici italiani e delle dritte per evitare le macchie.

Con la tredicesima tappa, arriviamo a Ceresole Reale che si trova nel Canavese, zona del Piemonte al confine con la Francia e la Valle d’Aosta con il fascino della località di montagna incontaminata.

Chi ama muoversi, trova il suo posto ideale, fra trekking, arrampicate e altri sport invernali ed estivi. Ma anche chi preferisce rilassarsi e conoscere il territorio, non rimane deluso: tra le cose da vedere, ci sono chiesette, musei e diversi laghi, oltre ai paesaggi incantevoli ad alta quota.

Della montagna, Ceresole Reale ha anche i sapori e i profumi tipici. Qui, infatti, trovi la toma, il formaggio fatto in alpeggio con il sentore delle erbe caratteristiche.

Insieme al burro, l’ingrediente dà sapore alla polenta concia.

Polenta concia: la ricetta con la toma di Ceresole Reale
In genere la polenta si cucina nel paiolo di rame con il cucchiaio di legno. Per 250 g di farina di mais, puoi prendere 750 ml di acqua. Prepara, inoltre, gli ingredienti per insaporire il piatto: taglia la toma (150 g) e fai sciogliere il burro (50 g).

Per fare la polenta concia, metti l’acqua sul fuoco; quando bolle, aggiusta di sale e versa la farina di mais facendola cadere dalla mano a poco a poco, ovvero a pioggia, e girando. Lascia cuocere per 50-60 minuti circa mescolando.

Quindi, componi gli ingredienti alternando la polenta e la toma (chiudi con la polenta). Aggiungi il burro fuso e ultima la preparazione del piatto in forno.

A cosa fare attenzione quando si prepara la polenta concia con la toma di Ceresole Reale
Per la preparazione, ci sono due momenti cruciali: la cottura della polenta e la fase in cui la insaporisci con gli altri ingredienti.

Per la polenta, cerca di evitare la formazione di grumi, quindi mescola con attenzione.

Quando inserisci la toma, prenditi un attimo per variare con il formaggio. Per quanto riguarda il burro, quando lo aggiungi, puoi infilzare la polenta con la forchetta per fare dei forellini e muovere un po’ la teglia, di modo che l’ingrediente si distribuisca in modo omogeneo.

Occhio, però, a queste aggiunte golose: le macchie sono in agguato. Ma con te c’è Bio Presto, un alleato contro lo sporco.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione